La Vismederi cala il poker: espugnata Carrara

63-64
CMB CARRARA: Borghini 10, Suriano 13, Ramirez 16, Mancini 9, Fiaschi 13, Giananti 2, Tedeschi, Bordigoni, Campi, Castagna ne. All. Rossi
VISMEDERI COSTONE SIENA: Ceccatelli, Chiti G. 14, Bruttini 12, Catoni 3, Tognazzi 15, Chiti L. 7, Angeli 8, Monnecchi 3, Panichi 2, Carnaroli ne. All. Braccagni
ARBITRI: Dori e Nocchi
Parziali: 23-18, 35-36, 46-49
Carrara si conferma terra di conquista per la Vismederi Costone che sul campo della CMB ottiene la 4^ vittoria consecutiva in Campionato. Una partita tutt’altro che facile che ha visto la Vismederi più volta avanti nel punteggio, anche se con minimi scarti, e puntualmente riagganciata dai marmiferi che negli ultimi secondi hanno addirittura avuto due tiri per vincere: in entrambe le occasioni il ferro ha risputato la palla, consentendo così ai gialloverdi di gioire alla sirena finale. Ma andiamo con ordine: nel primo quarto Bruttini si carica di falli, ben 3, che lo condizioneranno per tutto il resto della gara. Braccagni si vede dunque costretto a fare scelte alternative sulla linea degli esterni, dove recupera anche Benincasa non al meglio, che sembrano funzionare a metà della 2^ frazione (31-36), poi qualche palla persa di troppo consente ai locali di accorciare fino al -1 dell’intervallo. Il copione si ripresenta puntuale anche nella 2^ parte della gara con piccoli allunghi della Vismederi, dopo il 40-40 del 25’, che vengono subito rintuzzati dai padroni di casa che comunque chiudono la 3^ frazione sotto di 3. L’avvio di ultimo quarto è favorevole alla Vismederi sul +7 del 34’ (48-55), grazie a un canestro di Angeli, tra i migliori in campo assieme a Giulio Chiti e Tognazzi. Anche qui però ecco arrivare puntuale la reazione dei gialloblu che impattano sul 57-57 al 36’. Il duo Angeli-Chiti va ancora a segno, ma Fiaschi dalla parte opposta tiene a galla i suoi. L’1/6 ai liberi da parte dei senesi poteva risultare letale, ma Tognazzi trova il canestro del 61-64 a 42” dal termine,. Fiaschi dalla lunetta non sbaglia (63-64 a 27”), il Costone poi non trasforma l’azione successiva che vede il finale già raccontato, con Carrara che sciupa l’ultima doppia occasione.

Costone Siena
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento