Gesam Lucca show: successo autoritario contro San Martino di Lupari

Gesam Gas e Luce Lucca: Jeffery 18, Azzi, Jakubcova 16, Cibeca, Bonasia 11 , Orsili 5, Ravelli 11, Vitari, Farnesi, Madera 4, Zempare 8 e Smorto 3 Allenatore: Francesco Iurlaro
Fila San Martino di Lupari: Dotto ne, Fietta 9, Filippi 13, Tonello 2, Toffolo 2, Ciavarella 3, Giordano 2, Rosignoli ne, Bjorklund 9, Pasa 3, Sulciute 3 e Ostarello 9 Allenatore: Gianluca Abignente
Arbitri: Roberto Radaelli, Paolo Puccini e Cristina Mignogna
Note: Fischiato tecnico a Abignente a 9’34’’ nel secondo quarto
Parziali: 24-10, 44-22 e 66-41
Finale: 76-53
Al termine di una settimana difficile, vedi il grave infortunio patito da Silvia Pastrello, il Basket Le Mura Lucca sfodera una splendida prestazione sconfiggendo per 76-53 l’ormai ex capolista Fila San Martino di Lupari. Aggancio e conseguente sorpasso in virtù del vincente scontro diretto ai danni delle patavine, apparse incapaci di trovare l’antidoto al ritmo indiavolato e alla grande difesa, specialmente nei primi due quarti, imbastita da capitan Ravelli e compagne. Biancorosse che hanno applicato alla perfezione il piano gara preparato alla vigilia da coach Francesco Iurlaro. Sei vittorie su otto match sono un eccellente ruolino di marcia per una Gesam che sta conquistando sempre di più i suoi tifosi, ponendosi al centro della scena del movimento italiano. Un successo che tutto il gruppo biancorosso ha voluto dedicare alla sfortunata Silvia Pastrello. L’alta percentuale da tre punti, 42%, è stata un’altra delle chiavi decisive per far pendere la bilancia dalle parte delle padrone di casa. Il k.o. esterno non scalfisce le ambizioni di un Fila che quest’oggi ha semplicemente dovuto arrendersi ad una squadra apparsa più forte. I nove punti messi a referto da Bjorklund la dicono lunga sulle difficoltà trovate dalle giallonere per trovare la via del canestro. In casa Lucca, invece, ben quattro giocatrici hanno finito in doppia cifra: Jeffery (18), Bonasia e Ravelli (11 a testa) e Ivana Jakubcovca, autrice dell’ennesima doppia doppia condita da 16 punti e 10 rimbalzi. Iurlaro parte con il consueto quintetto mentre Abignente, sempre privo di Caterina Dotto, schiera dalla palla a due Fietta, Bjorklund, Sulciute, Ostarello e Filippi. Ad uscire meglio dai blocchi è il Basket Le Mura che piazza un parziale iniziale di 10-4 con Zempare a fare la voce grosso le plance. La prima tripla della serata di Ashley Ravelli vale il 13-6, inducendo così coach Abignente a chiamare un time out. Ostarello e Fietta, in assenza di Bjorklund controllata egregiamente da Jeffery prima e Smorto poi, provano a suonare la carica ma le triple di Bonasia e della stessa Smorto permettono a Lucca di chiudere il primo quarto sul 24-10. Non cambia lo sceneggiatore del copione del secondo quarto: biancorosse assolutamente in controllo dei rimbalzi difensivi, alla fine saranno 29, e letali non punire i tiri lasciati loro da San Martino di Lupari. Il canestro di Jeffery dopo la rubata di Alessandra vale il 31-20 con Abignente che, dopo essersi visto fischiare contro un fallo tecnico, prova a rimescolare le carte affidandosi alla sua profonda panchina. Capitan Tonello interrompe l’emorragia di punti sul 34-12 ma Lucca torna a colpire da tre con Valentina, arrivando all’intervallo sul punteggio di 76-53. Chiamata a scalare una montagna, San Martino si affida alla tiratrice Filippi, 13 punti per lei, tornando a -15. Gesam, dopo aver tirato leggermente il fiato complice delle rotazioni accorciate, riprende la sua corsa grazie all’apporto di tutto il roster. I cinque punti di Orsili e la tripla di Ravelli permettono di arrivare agli ultimi dieci minuti di contesa sul +25. Nel quarto conclusivo l’estremo tentativo di una clamorosa rimonta delle venete viene definitivamente fermato dal canestro di Jakubcova. Coach Iurlaro regala minuti alle giovanissime Cibeca, Farnesi e Azzi, con le ultime che fanno il loro esordio nella massima serie. Gli scroscianti applausi riservati dal pubblico di fede biancorosse alle proprie beniamine sono l’ideale colonna sonora di una serata da ricordare.

www.basketfemlemura.it
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento