Grande vittoria di RLC SISTEMI Prato contro Lavagna (59-56)

Alla palestra Toscanini partita di cartello contro una squadra giovane e volitiva che, nella scorsa stagione, aveva rifilato ben 20+10 punti alla squadra pratese nelle due partite giocate. Prato si presenta a ranghi ridotti, Catalano e Popolo fuori gioco per acciacchi fisici, Borghesi ancora non al meglio. Lavagna si presenta combattiva con 11 giocatrici, ma a fine gara ne saranno scese in campo solo 6. Il primo quarto è una rassegna di errori dall'una e dall'altra parte, nonostante i contropiedi di Lavagna e i tentativi delle pratesi, si finisce con un modesto 5-4 per PFP. Nel secondo quarto Lavagna allunga, complici alcuni errori difensivi e una scarsa propensione delle nostre giocatrici a mettere la palla dentro al canestro. A metà gara il risultato è 18-22 per le generose ragazze di Lavagna. Coach Neri si fa sentire negli spogliatoi e la RLC SISTEMI riparte con ritmo, aggressività in difesa e qualche canestro in più in attacco. Le rotazioni tendono soprattutto ad alternare le nostre due lunghe Bencini e Ponzecchi, ad impegnare Lastrucci come un mastino sulla portatrice di palla, Billi sulle guardie e a dare velocità alla manovra con Garatti, Vannucchi, Sautariello. Alla fine del terzo quarto, l'ottimo lavoro svolto da tutte le giocatrici in ogni parte del campo riporta RLC SISTEMI avanti 47-41, grazie anche ad una tripla " della disperazione " inventata da Sautariello all'ultimo secondo, tra l'entusiasmo del numeroso pubblico. L'ultimo quarto vede Lavagna macinare gioco per riguadagnare punti, ma Prato ribatte colpo su colpo, con le ragazze pratesi che sembrano avere perduto quell'attitudine a naufragar nelle avversità della partita. Piuttosto, ad ogni difficoltà, rialzano la testa e l'orgoglio e riescono così a rintuzzare i tentativi delle avversarie di riagganciarle. Alla fine, il risultato 59 a 56 per RLC SISTEMI è il giusto premio per la maturità di questo gruppo, in grado ormai di navigare nel mare turbolento del campionato di serie B senza paura. Una riflessione di fine gara ci porta a considerare come le stesse giocatrici, prive di Catalano e Popolo, abbiano ribaltato completamente i risultati della stagione passata in partite nelle quali, allora, potevano contare anche sull'apporto di Agostini e Innocenti. Oggi, la vittoria è maturata lenta ed inesorabile, insieme al crescere della determinazione di Vannucchi (18 punti), alla precisione al tiro e nelle scelte di gioco di Garatti, all'inventiva di Sautariello, alla tenacia di Lastrucci, alla imperturbabilità di Bencini quando si sposta e tira dalla sua mattonella, alla generosità di Billi, al talento di "Melman" Ponzecchi, al tentativo di Borghesi di dare anche lei il suo contributo... Onore alla compagine di Lavagna che ha dato filo da torcere alle nostre ragazze e perché tutte insieme hanno dato vita ad uno spettacolo di sport degno di questo nome. Per la prossima partita a Pontedera, terza in classifica, speriamo di poter contare sul recupero di Popolo e Catalano per coltivare qualche speranza di agganciare il duo di testa...hai visto mai?
Tabellini Prato Lastrucci 4, Sautariello 9, Vannucchi 18, Bencini, 6, Billi 4, Ponzecchi 8, Garatti 10, Borghesi, Baldi ne, Catalano ne allenatore: Gabriele Neri

RLC SISTEMI Pallacanestro Femminile Prato
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento