Il derby senese di andata di Serie D viene vinto dai ragazzi di Ceccarelli

BancaCras Basket Asciano – Nesi Tappezzerie Poggibonsi Basket 64 – 58 (18-12, 35-29, 53-41)
BancaCras Basket Asciano: Falchi L. 8, Fatucchi 12, Golini 22, Mucci 16, Falchi R. 3, Corbic ne, Losigo L., Losigo R. ne, Mini, Benocci 3. Allenatore: Ceccarelli
Nesi Tappezzerie Poggibonsi Basket: Calamassi 8, Maestrini 2, Moroni 10, Testi 1, Vallerani, Bini 6, Lotti 6, Falossi 23, Rumachella 2. Allenatore: Aprile.
Il derby senese di andata di Serie D viene vinto dai ragazzi di Ceccarelli al termine di 40’ tirati, con Asciano che conduce la partita praticamente per l’intera gara. Asciano, che vince anche il conto degli assenti (nonostante Poggibonsi si presenti al Palagrandi senza Borgianni e De Giuli), con questa vittoria stacca il gruppetto delle squadre di bassa classifica e ottiene la seconda vittoria consecutiva dopo quella di Certaldo di 8 giorni fa. Inizio stentato da entrambe le parti, Asciano comincia a carburare più rapidamente degli ospiti e grazie ad una buona aggressività difensiva porta Poggibonsi a conclusioni forzate, scavando il primo minibreak. Secondo quarto che inizia con Asciano ancora molto presente nella propria metà campo e concreta nel trasformare in canestri le buone giocate offensive. Massimo vantaggio +14 a metà quarto, poi Falossi (top scorer di giornata), comincia a fare la voce grossa in attacco e riporta i suoi a -6. Terzo quarto che inizia con Asciano ancora concentrata e quadrata, pronta a dilatare ancora il divario con Poggibonsi. Si torna costantemente alla doppia cifra di vantaggio, con coach Aprile che vede vanificate tutte le armi che prova a mettere in campo per ricucire il gap. Solo nell’ultimo tempino, con Asciano che soffre ancora la presenza di Falossi sotto le plance, Poggibonsi riesce a trovare una continuità che permette di tornare fino a -3. A questo punto però Asciano dimostra una grande maturità con una grande difesa collettiva. Questo porta ad errori da parte di Poggibonsi e alla realizzazione di un paio di canestri che risultano decisivi per il +6 finale. Vittoria importantissima per testa e gambe, contro una delle più titolate per il salto di categoria, che deve dare ancora più spinta nei prossimi impegni e permetterci di arrivare alla sosta natalizia con una continuità di risultati che a stento abbiamo trovato in questa prima parte della stagione.

Basket Asciano
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento