Piombino non brilla, ma lotta e vince

Partita ad altissima tensione ed intensità, che i gialloblu portano a casa con caparbietà
Come avevamo detto e come i risultati casalinghi dimostravano, non è stata vittoria facile quella del Basket Golfo a Montecatini. Una squadra quella termale che evidentemente ha dei problemi, ma non sta sicuramente mollando e mette nella partita una grande intensità, che compensa il gap fisico nei confronti dei piombinesi. I Gialloblu dopo un’ottima partenza, che li porta fin sul più 8, inizio dove sembrano riuscire far valere la loro fisicità, con soluzioni dalla breve distanza e grande presenza ai rimbalzi nel pitturato avversario, si complicano la vita da soli, sbagliando tiri puliti, contro la difesa a zona dei termali. In difesa subiscono la voglia di mettersi in mostra del neo arrivato Tiberti, che rimedia ai molti errori al tiro dei termali, conquistando 4 rimbalzi offensivi e così Montecatini fa un controbreck pesantissimo da 15 a 2, portandosi al primo riposo avanti di 5, 19 a 14. Nel secondo quarto, i canestri in apertura di Cipriani e Nicoli, portano i locali al massimo vantaggio, più 7, ma il Golfo c’è, con Procacci tornato in campo, dopo l’uscita nel finale di primo quarto, per preservarlo dal terzo fallo, va a segno e con lui, un sempre generoso Iardella, mette un 2 più uno e una bomba che riportano Piombino a distanza aggancio, meno 2, dopo 3’’27’’ dall’inizio del quarto. Piombino continua comunque a faticare in attacco, chiuderà infatti il quarto con un modesto 33% dal campo, raggiunge comunque la parità a metà quarto, con un canestro di un impetuoso Sodero, che alle volte forza un po’ troppo le soluzioni, ma che resta comunque arma importantissima per scardinare le difese avversaria. Al minuto 17 Eliantonio, uno dei migliori in campo per i gialloblu, dopo rimbalzo offensivo dà il più 2 ai suoi, replica subito un Vita Sadi che, pur commettendo molti falli, renderà dura la vita a Persico. Nel finale di quarto persico dalla lunetta ed Eliantonio, danno per due volte il più 3, ma capitan Meini tampona e si va al riposo lungo sul 33 a 32 per Piombino. L’avvio di terzo quarto con la bomba di Procacci e il piazzato di Eliantonio, sembrano dare il la’ alla fuga di Piombino, ma Montecatini non molla, i gialloblu perdono qualche pallone e così a metà quarto due bombe termali, di Nicoli e Mercante danno il nuovo vantaggio dei locali, più 3 al minuto 27’30’’. I gialloblu però non si abbattono e con le penetrazioni di Sodero e con il fade away, di alta scuola, di un incontenibile Eliantonio, si portano sul più 4 all’ultimo riposo, 53 a 49. All’inizio del quarto finale, ritrova la via del canestro Mazzantini, una sua bomba e un canestro in penetrazione, insieme ad un altro canestro di Eliantonio, portano Piombino a più 8, Sadi e bel jump di Tommei ricuciono subito, ma capitan iardella piazza la bomba e sempre lui, Eliantonio firma il nuovo più 9 a metà quarto. Potrebbe sembrare il colpo del ko, ma i gialloblu non danno continuità e hanno qualche amnesia di troppo in difesa, consentendo ai locali di riavvicinarsi fino al meno 3, firmato da Mercante dalla distanza, a 2’52’’ dalla sirena. È una bolgia il Palaterme, ma Piombino non vuole mollare la presa, su due punti per lei fondamentali, Eliantonio regala un cioccolatino a Bianchi che deposita a canestro, Sodero forza la difesa avversaria e rimedia un fallo e Procacci con la sua classica penetrazione sulla sinistra mette il più 9 a 1’38’’ dalla fine. Partita che sembra in cassaforte, ma Piombino nei secondi finali commette alcuni pasticci che gli complicano la vita. Sodero si fa scippare la palla da Zanini dopo rimessa, meno 7 e sulla successiva perde ancora palla, dopo l’errore avversario al tiro da tre, Bianchi sbaglia due volte da sotto una soluzione non impossibile, fortunatamente le bombe di Tommei e Mercante nell’azione successiva non vanno e con qualche patema d’animo di troppo in questo finale, Piombino porta a casa la vittoria. Prosegue la rimonta iie gialloblu, col terzo successo consecutivo arriva il sorpasso a Capo D’Orlando, l’aggancio ad Alba e il riavvicinamento a Palermo, che occupa il quarto posto, che adesso è solo a due punti di distanza dai gialloblu. Ma il cammino è ancora lungo Omegna e San Miniato volano, la Fiorentina ha ripreso in modo deciso a vincere e la stessa Palermo, nonostante la sconfitta, ha dimostrato di essere squadra molto solida. Ora i gialloblu debbono preparare il derby a Cecina, partita importantissima, che li potrebbe rilanciare definitivamente e proiettare verso i due impegni casalinghi di gennaio, contro Alba e Omegna, con un'altra classifica e con tantissimo morale.
Montecatiniterme Basketball - Solbat Basket Golfo Piombino 67-75 (19-14, 13-19, 17-20, 18-22)
Montecatiniterme Basketball: Joseph sadi Vita 12 (6/9, 0/0), Matteo Nicoli 10 (1/2, 2/5), Andrea Tommei 9 (4/6, 0/6), Amedeo Tiberti 9 (3/5, 0/0), Paolo Zanini 9 (4/6, 0/0), Jacopo Mercante 8 (1/5, 2/7), Guido Meini 8 (1/6, 1/3), Leonardo Cipriani 2 (1/2, 0/1), Francesco Galli 0 (0/1, 0/0), Milos Divac 0 (0/0, 0/1), Arsenije Stepanovic 0 (0/0, 0/0), Matteo Lepori 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 19 - Rimbalzi: 37 12 + 25 (Jacopo Mercante 9) - Assist: 11 (Jacopo Mercante, Guido Meini 4)
Solbat Basket Golfo Piombino: Guglielmo Sodero 15 (4/9, 1/6), Giacomo Eliantonio 14 (7/8, 0/2), Alessandro Procacci 14 (5/7, 1/2), Alessio Iardella 11 (1/2, 2/8), Saverio Mazzantini 10 (2/6, 2/3), Edoardo Persico 6 (2/7, 0/0), Camillo Bianchi 2 (1/4, 0/2), Alessandro Riva 2 (1/1, 0/0), Tommaso Molteni 1 (0/1, 0/1), Tommaso Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Niccolò Pistolesi 0 (0/0, 0/0), Nikola Carpitelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 15 - Rimbalzi: 40 12 + 28 (Giacomo Eliantonio 8) - Assist: 8 (Guglielmo Sodero, Giacomo Eliantonio, Alessandro Procacci 2)

Stefanini Stefano
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento