E' tempo di derby per la Blukart: Nel turno infrasettimanale arriva Empoli

Carlotti: "Contro Empoli servirà una gara di intensità a attenzione sopra la media. Il nostro sesto uomo, il pubblico, avrà un ruolo fondamentale"
Dopo la rocambolesca vittoria al supplementare di Cecina, non c'è tempo per riposare per la Blukart, che si prepara per il match di mercoledì 29 gennaio alle 20.30 al PalaCreditAgricole contro la Computer Gross Use Empoli. Un match da sempre atteso quello tra le due compagini, che in questi anni hanno sempre dato vita a sfide vibranti, dall'alto tasso agonistico e spettacolarità. Entrambe le squadre stanno facendo un percorso importante in campionato, viaggiando fin dall'inizio nelle parti alte della classifica: i ragazzi di coach Barsotti, con il successo al supplementare contro Cecina nello scorso turno, sono riusciti addirittura ad agganciare Omegna in testa al campionato, mentre Empoli, con la vittoria interna su Valsesia di sabato scorso, ha inanellato la quarta vittoria consecutiva, conquistando il quinto posto, a quattro punti di distanza dalla Blukart. La squadra affidata alla guida sapiente ed esperta di coach Alessio Marchini presenta tante "vecchie" conoscenze del mondo Etrusca, a partire da Gabriele Giarelli, principale terminale offensivo degli empolesi, con 13 punti di media a partita. Sempre tra gli ex, il pubblico di San Miniato potrà salutare Sam Gaye e Sebastiano Perin, due grandi atleti che sono cresciuti e si sono fatti apprezzare dal pubblico della società della Rocca. La regia della squadra è affidata al giovanissimo Raffaelli, miglior under della scorsa stagione, che viaggia a 13 punti di media a partita, mentre sugli esterni il quintetto si completa con il tiratore Giannini, che affianca Sam Gaye. Sotto le plance Giarelli è affiancato dall'esperto italo-argentino, classe 1984, Caceres, mentre dalla panchina coach Marchini può contare sul carisma e sull'esperienza di Sesoldi. La panchina si completa con il giovane play Vanin, insieme a due giovani del vivaio USE, come Antonini e Falaschi. Una sfida che si preannuncia avvincente, con l'Etrusca che vorrà in tutti i modi vendicare il risultato dell'andata al PalaLazzeri, quando l'USE si impose con il punteggio finale di 65 a 56. "USE è una squadra che ha una struttura importante, una chiara identità e un sistema di gioco collaudato: ci vorrà una gara straordinaria sia dal punto di vista dell'attenzione, che dal punto di vista tecnico per prevalere" commenta così in avvicinamento alla gara l'assistant coach Gabriele Carlotti "La classifica ci vede avanti di quattro punti rispetto ai nostri avversari, ma non dobbiamo dimenticare che mercoledì affrontiamo una delle squadre più attrezzate del girone, completa in ogni reparto, con giocatori che sono degli assoluti top player della categoria, e con una guida tecnica che ha saputo esaltare le caratteristiche principali di questo collettivo. I ragazzi sanno che sarà necessario moltiplicare le energie fisiche e mentali, soprattutto dopo una battaglia come quella di domenica a Cecina, insieme ad una gara di grande attenzione sulle caratteristiche individuali dei nostri avversari, nonostante il tempo per preparare il match sia pochissimo. Sarà fondamentale l'apporto di quello che è stato il nostro sesto uomo fin dall'inizio della stagione: il nostro pubblico, che non ci ha mai fatto mancare un sostegno straordinario, anche nella trasferta di Cecina, e anche mercoledì, in una gara così bella e avvincente per il nostro ambiente, avrà un ruolo importante per sospingere la squadra verso un'altra piccola impresa di questa splendida stagione.".

Etrusca Basket San Miniato
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento