Fatale ultimo quarto per la Gioielleria Mancini

Gli universitari si dimostrano più cinici ed esperti nel finale
Il campionato di serie D è al giro di boa e la Gioiellria Mancini ospita il forte Cus Pisa che all’andata inflissero una sconfitta ai ciabattini nella partita di esordio in campionato. Il primo canestro della serata è di Bellini con Pisa che risponde immediatamente con Fiorindi. Una bomba di Italiano da il vantaggio agli universitari ma Bellini risponde con la stessa moneta. Pisa piazza un parziale di 9-0 che costringe coach Matteoni al minuto di sospensione. Al rientro Navicelli piazza la bomba ma Pisa continua a martellare la retina portandosi sul +11. Tesi da tre ma i gialloneri non sbagliano niente addirittura piazzando una bomba con Italiano da quasi metà campo e il primo quarto va in archivio sul 19-31. Maccione e Soriani accorciano in apertura secondo quarto per un parziale di 5-0, Pisa reagisce ma Calderaro piazza la bomba e poi Soriani conclude una bella transizione e i ciabattini tornano a -4. Lazzeri spezza il parziale ma Calderaro piazza una nuova bomba ancora Lazzeri ci prova ma stavolta è Bellini a piazzare la bomba poi Mignanelli impatta dalla media. Italiano (ancora lui, una vera e propria spina nel fianco dei monsummanesi) fissa il risultato sul 37-39 a metà tempo. Pisa torna sul +5 in apertura terzo quarto mentre Monsummano fa fatica a trovare il canestro. Solo dopo 4’ arriva il canestro di Tesi poi Calderaro impatta con una bomba. È botta e risposta fra le due squadre poi Italiano piazza la bomba. Ancora Italiano e Ciervo a sfidarsi da tre ma un canestro di Maccione sulla sirena da il vantaggio ai blu-amaranto alla fine del quarto sul punteggio di 53-52. Un parziale di 6-0 e Pisa sale a +5 costringendo coach Matteoni al minuto di sospensione ma Pisa continua a segnare mentre Monsummano è confusionaria in attacco. Soriani spezza il buon momento degli universitari ma Italiano piazza la bomba di tabella (!). Al 5’ Pisa sale a +13 complice anche un tecnico fischiato a Tesi. Monsummano si affida al tiro da tre nel tentativo di recuperare ma l’effetto è opposto con Pisa che si invola a una comoda vittoria. Punteggio finale 62-75. "Niente da dire. I ragazzi hanno fatto una grandissima partita. Con profonda applicazione in difesa. - commenta coach Matteoni a fine partita -Un pizzico di sfortuna in un paio di momenti chiave ci ha penalizzato in una partita in cui, per ottenere un buon risultato, avremmo dovuto essere perfetti. Ripartiamo dalla prossima consci dei nostri mezzi."
Gioielleria Mancini Shoemakers 62
Gas and Heat Cus Pisa 75
Parziali: 19-31; 37-39; 53-52
Gioielleria Mancini Shoemakers: Navicelli 5, Barneschi, Ciervo 3, Luciano 2, Maccione 5, Bornati, Tesi 8, Bellini 12, Soriani 10, Giusti, Mignanelli 2, Calderaro 15. All.: Matteoni
Gas and Heat Cus Pisa: Micciani, Bulleri, Fiorindi 12, Italiano 23, Mangoni 8, Lasala 4, Lazzeri Andrea 13, Mottola ne, Lazzeri Alberto 8, Mannucci, Benini 7, Quarta . All.: Marzini

Ufficio stampa Gioielleria Mancini Shoemakers Basket Monsummano
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento