Giannini con una magia finale regala i due punti alla Computer Gross

La tripla dell'esterno pistoiese regala all'Use la vittoria sul campo siciliano di Torrenova dopo una gara condotta sempre avanti e gestita al meglio nel finale. Ben sei giocatori in doppia cifra
66-70
LEVANTE TORRENOVA Murabito 1, Cucco 5, Nwokoye 12, D'Andrea 12, Boffelli 16, Drigo 2, Carlo Stella, Santucci 16, Sgrò, Ravi, Gullo 2. All. Trullo
USE COMPUTER GROSS Giarelli 10, Perin 13, Giannini 11, Raffaelli 11, Sesoldi, Antonini, Falaschi 2, Vanin, Caceres 10, Gaye 13. All. Marchini (ass. Magagnoli-Corbinelli)
Arbitri: Bianchi di Riccione e Zaniboni di Bologna
Parziali: 16-17, 40-41 (24-24), 49-54 (9-13), 66-70 (17-16)
Una spettacolare tripla di Giannini in un palazzetto infuocato regala all'Use Computer Gross la seconda vittoria siciliana della stagione. La squadra di coach Marchini passa per 66-70 sul campo di Torrenova ed è una grande vittoria, la terza del 2020. I biancorossi stanno sempre avanti e solo nel finale subiscono il ritorno della squadra di casa che conferma tutto il suo valore. Ma è proprio a quel punto che l'Use tiene botta e, con la bomba di Giannini, porta a casa la vittoria chiudendo con ben sei giocatori in doppia cifra. Proprio Giannini in penetrazione sblocca la partita e poco dopo risponde Boffelli. Caceres punisce la zona siciliana con un gioco da 3 punti e Gaye firma l'8-11. I ritmi sono altissimi, la gara è sempre equilibrata e non a caso al 10' siamo 16-17 con Raffaelli che sbaglia la tripla finale dopo aver preso un bel rimbalzo. Falaschi con un gran movimento sotto canestro inaugura la seconda frazione e Raffaelli, con un gioco da 3 punti, porta i suoi sul 16-22, anche se Torrenova rientra ed impatta ancora. La Computer Gross allunga di nuovo con la tripla di un ispirato Gaye che prima segna il 24-30 e poi il 28-35 dalla lunga. L'Use tiene in mano l'inerzia della gara anche se Torrenova è sempre lì. Di Caceres il 31-38 ed al riposo lungo si va sul 40-41. Al ritorno in campo Torrenova parte meglio e mette la testa avanti (42-41) prima di una fase con tanti errori da ambo le parti, complice anche il solito ritmo altissimo. A metà parziale siamo 46-49 con Santucci che con una gran bomba impatta di nuovo e Caceres che, con un bel rimbalzo, segna il 49-51. Perin trova la tripla del 49-54 che poi è l'ultimo di una frazione che si chiude con un punteggio basso, 9-13. Il primo canestro del parziale finale è un libero di Murabito che precede una bella penetrazione di Perin a cui coach Trullo risponde con un timeout. Di Gaye il 50-58 prima e il 52-61 dalla lunga, con Nwokoye che tiene e galla i suoi: 55-61 con un gioco da 3 punti. Al 5' siamo 55-63 ed al 7' 59-63. Il Palatorre si scalda con la tripla di Boffelli del 61-63 e, sul fronte opposto, Raffaelli va in lunetta sbagliando il primo e mettendo il secondo. Santucci pareggia a 64 e con due liberi di Gullo sorpassa sul 66-64. Caceres sbaglia la tripla, D'Andrea va in lunetta e fa altrettanto ma ci sono ben tre palle perse delle due squadre prima di un antisportivo di Boffelli su Perin a 20 secondi dalla sirena. L'esterno veneto ne mette uno (66-65) e, sulla rimessa dopo il timeout di coach Marchini, Giannini mette la splendida tripla del 66-68 a 13 secondi dalla sirena. Gullo sbaglia il tiro, Perin prende il rimbalzo e subisce fallo suggellando la gara dalla lunetta: 66-70
Le statistiche della partita: http://netcasting.webpont.com/?ita3_a_117

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento