Il Drago e la Fornace sfonda Le Mura Lucca

54-42
IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE: Sardelli 4, Poletti 6, Renzoni 4, Dragoni 17, Bonaccini, Sabia 11, Bianconi 2, Ginanneschi 9, Pierucci 1, Dragone, Oliva ne, Corti ne. All. Fattorini
LE MURA SPRING LUCCA: Nottolini 7, Tessaro 4, Viale 17, Menchetti 2, Morettini, Rapè, Mbeng 4, Cecchi 1, Conti 6, Michelotti 1, Masini. All. Giannelli
ARBITRI: Puocci e Santacroce
Parziali: 12-12, 27-22, 42-29
Torna alla vittoria il Drago e la Fornace che supera Lucca, agganciandola al 4° posto in classifica a quota 18. Un’affermazione di carattere per la squadra di Fattorini che spreme le sue ragazze chiedendo un sforzo difensivo che alla fine paga, grazie a un pressing asfissiante mal digerito dalle ospiti. Prima frazione che si chiude in perfetta parità, dopo l’8-2 del 5’, con Binaccini che si ferma per una contrattura a una coscia. Lucca prova la zona, ma le senesi la superano agilmente. Dalla panchina senese arrivano canestri e tanta sostanza (leggi Sabia e Ginanneschi), mentre Poletti, non in perfette condizioni fisiche, fatica a ingranare, ma soprattutto a trovare la via del canestro. All’intervallo il vantaggio per il Costone è di 5 lunghezze, poi il 2+2 di Renzoni vale il +8 al 27’, con Lucca in chiara difficoltà in fase offensiva. A fil di 3^ sirena Ginanneschi, davvero effervescente la sua prova, trova una bomba di tabella da 10 metri e Costone a +13. Nell’ultimo periodo Lucca tenta disperatamente il recupero attuando un pressing a tutto campo, ma Arianna Dragoni (39’ in campo e tanta grinta da vendere) fa impazzire le biancorosse che hanno la sola Viale degna di nota. Al 34’ il Drago e la Fornace tocca il massimo vantaggio (+15, 46-31), ma le ragazze di Giannelli provano a rimediare perlomeno la differenza canestri, senza però riuscirci.

Costone Siena
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento