Header Ads

La grande beffa: Montecatini comanda, ma alla fine vince Firenze (85-93)

Restare in vantaggio 43 minuti su 50, sciupare due volte vantaggi consistenti, sprecare più volte i liberi della sicurezza: resta molto amaro in bocca dopo la sfida del Palaterme contro la Enic Firenze, che si porta i via i due punti (85-93) al termine di una epica battaglia durata 50 minuti, due tempi supplementari in cui si consuma la più grande beffa della stagione per i rossoblù, che avrebbero senza dubbio meritato la vittoria. E invece a festeggiare, forse incredula, è la squadra fiorentina, che ha approfittato dei regali altrui per rimettersi in partita e vincerla nel secondo supplementare, quando ormai il serbatoio termale era vuoto. Resta la soddisfazione per la grande prestazione dei ragazzi di coach Tonfoni: chi si aspettava una carneficina dopo le due rasoiate prese in stagione (nella finale del torneo Cardelli e all'andata a Firenze) deve cambiare rapidamente idea, davanti ad una squadra tonica e consistente sui due lati del campo sin dalla palla a due, che ha costretto la Enic a inseguire sempre. Il primo tempo è la chiave di volta per credere nella vittoria, la squadra termale aggredisce la partita con grande determinazione, sforna un 8/15 da tre punti che cambia i piani avversari, forse convinti che avrebbero vinto col minimo sforzo. Sono Tiberti e Cipriani, autori di 31 dei 41 punti rossoblù all’intervallo, a scavare due volte il vantaggio in doppia cifra (24-14 e 41-31), corroborati da uno Iannilli che non segna ma crea gioco (7 assist) e crea spazi che gli esterni sfruttano alla perfezione. Firenze sbaglia tanto da sotto, Poltroneri non trova spazio per le sue percussioni e all'intervallo il vantaggio è meritato (41-31). Nella ripresa la tripla di Meini sigla subito il massimo vantaggio (44-31), gli ospiti replicano con un 10-1 firmato Filippi e Passoni ma i rossoblù non mollano, reagiscono con una durezza mentale mai vista prima e 5 punti di Mercante rimettono le distanze. Passoni segna 12 punti filati e porta i suoi a -1 ma Iannilli e Meini siglano un altro break di 9-0 che infiamma il Palaterme (65-53 al 33'). Firenze passa così a zona e gradatamente l'attacco rossoblù inizia a perdere colpi, la partita lentamente si riassesta e dopo tre quarti senza mai fare canestro, si accende Poltroneri, che ispira Milojevic e Filippi per l'aggancio sul 67-66 a 1'30" dalla fine. Montecatini però costruisce due buoni attacchi e capitan Meini ha in mano i liberi della possibile vittoria a 6" dalla fine, ne segna uno solo e sul ribaltamento la difesa termale perde Passoni per strada: la tripla dell'ala fiorentina firma il primo overtime. Altri 5 minuti di battaglia dove i rossoblù buttano in campo le energie residue, Iannilli esce per falli e Poltroneri ne approfitta per siglare liberi e tripla che schiudono le porte al secondo overtime, con Montecatini che spreca ancora liberi preziosi. Errori che costeranno cari, perchè nel secondo supplementare Firenze spara subito un 12-0 che chiude la partita, anche perchè i ragazzi di coach Tonfoni non ne hanno più.
MONTECATINI – Meini 9, Nicoli, Mercante 14, Zanini 2, Lepori ne, Cipriani 14, Sadi Vita, Tiberti 22, Tommei 11, Iannilli 13, Ghiarè ne. All.: Tonfoni.
ENIC FIRENZE – Milojevic 9, Mancini ne, Marotta 1, Bargnesi 4, Filippi 12, Berti 2, Cuccarolo 10, Passoni 27, Corradossi ne, Poltroneri 28, Tintori ne, Forzieri ne. All.: Niccolai.
ARBITRI: Bergami e Ragionieri.
PARZIALI: 24-16, 41-31,58-53, 72-72, 80-80

Nessun commento

Powered by Blogger.