Header Ads

Sconfitta che brucia per i biancoblu sul parquet del Don Bosco Livorno

DON BOSCO LIVORNO - BASKET MONTALE 68-61 (16-26, 30-40, 45-50)
BASKET MONTALE: Zita 7, Del Chiaro 13, Evotti, Geromin 6, Di Teodoro ne, Ignarra ne, Riismaa 17, Greco , Bonistalli 2, Milani 11, Faticanti 5, Melani ne. All. Tommaso Della Rosa, Ass. Matteo Marcello, Eduardo Perrotta
DON BOSCO LIVORNO: Mori S. 6, Mori A., Creati 3, Onojaife 14, Ense 7, Mencherini 11, Bechi 6, Kuuba 9, Korsunov 12, Mazzantini, Lazzerini, Paoli. All. Aprea
Sconfitta che brucia per i biancoblu sul parquet del Don Bosco Livorno, perché nonostante le assenze per almeno tre quarti di gara i ragazzi di coach Della Rosa avevano assaporato la possibilità di ritrovare una vittoria fuori casa che manca da due mesi e mezzo. Montale ha dovuto fare a meno di Gangale e Mati e ha schierato Evotti in condizioni fisiche non ottimali, ma la vera nota positiva della serata è stata l'esordio stagionale di Angelo Del Chiaro, dopo il lungo periodo di recupero a seguito dell'intervento chirurgico subito ad inizio stagione. Per una volta i biancoblu riescono ad iniziare bene una gara in trasferta e l'ingresso in campo di Del Chiaro, autore subito di quattro punti, per mette di allungare fino al massimo vantaggio (16-30) dopo un minuti dall'inizio del secondo tempino. Con il passare dei minuti però i padroni di casa riescono ad aumentare l'intensità del proprio gioco e al rientro in campo dalla pausa lunga si capisce che Don Bosco ha cambiato marcia. All'inizio dell'ultimo quarto i padroni di casa si portano a meno 1 (49-50) e dopo soli due minuti e mezzo Montale ha già raggiunto il bonus falli, ma i biancoblu hanno una breve reazione che li riporta a +6 (51-57) a sei minuti dalla fine. Purtroppo da questo momento i ragazzi di coach Della Rosa non riescono più a giocare come nei primi tre quarti di gara e perdono troppi palloni, mentre ai giocatori di Don Bosco, galvanizzati dalla rimonta, riesce tutto facile e negli ultimi minuti di gara di fatto non c'è partita. Dalla delusione la mancata conquista di due punti importanti i biancoblu dovranno trovare la determinazione per affrontare le prossime sfide, a partire da quella durissima di sabato prossimo, quando al PalaCarrara arriverà la corazzata Chiusi. All'andata Montale subì una pesante sconfitta in trasferta, ma le ultime due gare perse hanno dimostrato che la formazione guidata da coach Andrea Monciatti, per quanto fortissima, non è imbattibile.

Nessun commento

Powered by Blogger.