Finale amaro per la Virtus: sconfitta al PalaMacchia

PIELLE LIVORNO – ACEA VIRTUS SIENA 71-65 (18-19; 32-38; 48-52)
LIVORNO: Creati 10, Di Sacco, Burgalassi 16, Magni 21, Nannipieri ne, Baroncelli 3, Bonaccorsi 6, Stolfi, Fantoni 5, Portas Vives ne, Dell’Agnello 10. All. Da Prato.
VIRTUS: Bartoletti 9, Lenardon, Bianchi 7, Sabia ne, Olleia 17, Cerpi ne, Imbró 4, Ndour 10, Nepi 9, Casoni 9, Terni ne, Bovo ne. All. Tozzi. Sconfitta nel finale per l'Acea, che subisce un parziale della Pielle Livorno negli ultimi minuti e non riesce ad espugnare il PalaMacchia.
LA PARTITA: Parte bene la Virtus che affronta la sfida a viso aperto sin da subito, mettendo la testa avanti. I rossoblu in avvio si appoggiano spesso a Ndour vicino a canestro, mentre Livorno si affida a Magni e Burgalassi, che segnano i canestri del sorpasso sul 16-13, dopo che la partita aveva visto gli ospiti avanti di quattro lunghezze. Sul finire del quarto la tripla e l'appoggio di Olleia valgono il pareggio, ed ai rossoblu basta il libero di capitan Bianchi per chiudere la prima frazione in vantaggio 18-19. Nel secondo periodo entrambe le squadre stringono le maglie difensive, tanto che a metà quarto il punteggio vede i rossoblu in vantaggio 22-23. Le squadre continuano a rispondere colpo su colpo fino a 75 secondi dall'intervallo quando, sul punteggio di 32-31, la Virtus costruisce un parziale di 0-7 con i canestri di Bartoletti e Olleia e la tripla di Nepi, che fissano il punteggio a metà partita sul 32-38. Nel terzo quarto l'Acea tocca subito il massimo vantaggio sul +11 (32-43) con un'altra tripla di Nepi. Arriva la reazione della Pielle con i soliti Burgalassi e Magni che, coadiuvati da Bonaccorsi, permettono ai padroni di casa di accorciare sul 42-47 di metà quarto. Una tripla di Imbrò è ossigeno puro per i rossoblu, ma Livorno è in striscia e torna sul -2 (48-50) con l'appoggio di Creati. Con la frazione in procinto di concludersi, il viaggio in lunetta di Olleia torna a smuovere il tabellino della Virtus, con il quarto che si conclude 48-52. Ad inizio ultimo quarto Bartoletti si carica la squadra sulle spalle, segnando 6 punti consecutivi che portano l'Acea sul +9 a metà quarto. L'attacco ospite inizia però a fermarsi, mentre sale quello dei padroni di casa che imbastiscono la rimonta, con il canestro di Dell'Agnello a impattare a quota 62. E' una tripla di Creati a dare il vantaggio alla Pielle con due minuti e mezzo rimasti sul cronometro: con il punteggio a favore al termine della rimonta, Livorno è brava nel finale a gestire, con Magni e Dell'Agnello che segnano i canestri che chiudono la partita sul 71-65.

Virtus Siena
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento