La San Giobbe parte male, ma poi recupera e chiude nel quarto periodo. Con Arezzo è 72-55

San Giobbe Basket Chiusi – Scuola Basket Arezzo 72-55 (25-24;7-14;15-11;25-6)
San Giobbe Chiusi Ceccarelli, Criconia 4, Mihaies, Groppi 3, Kuvekalovic 17, Radunic 21, Zambonin 6, Sabbatino 2, Rettori, Manetti 3, Lombardo 16 Capo All. Monciatti Ass. Semplici
Arezzo Rodriguez 15, Andreani 3, Cutini 10, De Bartolo 5, Tenev 11, Calzini, Di Nuzzo, Castelli 2, Giommetti 2, Provenzal 7 Capo All. Milli Ass. Fracassi
Arbitri Natucci, Panelli
San Giobbe di rincorsa dopo una prima metà di gara al di sotto delle ultime uscite. Arezzo scappa alla pausa lunga e impesierisce una Chiusi poco precisa. La formazione allenata da Monciatti si risveglia in coda del terzo periodo, recupera il distacco e poi con un parziale di undici a zero nei primi minuti del quarto quarto indirizza il risultato.
Primo Quarto
E’ di Arezzo il primo vantaggio, Chiusi risponde con l’azione insistita chiusa dalla tripla di Lombardo per il 3-2. Partita intensa fin dall’avvio, ma per entrambe le formazioni in avvio è migliore la fase difensiva rispetto a quella offensiva. Molti gli errori al tiro, per Arezzo due anche dalla lunetta, la San Giobbe è invece più concreta: Radunic e poi Sabbatino per il più cinque. Gli aretini accorciano facendo questa volta bottino pieno ai liberi. Lombardo in penetrazione manda i suoi ai nove, gli ospiti travano la bomba del 9-7, ma è ottimo il lavoro di Criconia sotto canestro per il nuovo più quattro. Non c’è un attimo di tregua, botta e risposta ravvicinato con Radunic che trova quattro punti in rapida successione. Arezzo conferma la poca lucidità dalla lunetta, con un solo tiro realizzato. Kuvekalovic dall’arco per il 18-10, ma è tempestiva la risposta amaranto. 18-13, Zambonin e ancora Lombardo dalla distanza, Arezzo non ci sta e trova due triple che riportano il distacco a un solo possesso sul 23-20. A Radunic risponde solo parzialmente Arezzo ai liberi, ma è la tripla ospite a chiudere il periodo con un solo punto di differenze 25-24.
Secondo Quarto
SBA in vantaggio in apertura di parziale, Manetti riporta Chiusi sul più uno, Kuvekalovic per il 29-26. Due su due in lunetta per Arezzo, che poi opera nuovamente il sorpasso a quota trenta. Manetti con il cinquanta per cento ai liberi per il pareggio. Ritmo molto elevato, con nessuna delle due che riesce a prendere il largo a poco meno di quattro minuti dalla pausa lunga. Ci prova Arezzo con due punti, ma Lombardo impatta. Ancora ospiti avanti, questa volta con una tripla e il tabellone segna 32-35. Chiusi ci prova, ma non sfonda, Arezzo tiene botta e piazza ancora il tiro dalla distanza che chiude il quarto con il massimo vantaggio ospite: 32-38.
Terzo Quarto
Al rientro Zambonin in due tempi per il meno quattro, Arezzo prova dalla distanza, ma sbaglia e ne approfitta Radunic per accorciare ancora. Zero su due ospite ai liberi, ma gli amaranto sono più lesti a rimbalzo e salgono ai quaranta. E’ di nuovo meno sei per la San Giobbe che dopo un buon avvio di periodo è costretta a inseguire. Criconia in bello stile, ancora molti errori per i locali che subiscono un altra tripla e poi il canestro del 38-47. Kuvekalovic prova a suonare la carica, Arezzo segna subito, ma Radunic con quattro punti in pochi secondi, una buona difesa e la bomba del rientrante Groppi portano Chiusi a contatto con gli avversari. Azione ripetuta ospite che non da frutti e le squadre vanno a riposo 47-49.
Quarto Quarto
Lombardo subito dalla distanza e Chiusi torna in vantaggio. Grande momento per il quarantuno, che in ritmo va ancora a segno con la bomba del 53-49. Ottima la difesa dei senesi in questi primi minuti e Lombardo è protagonista in attacco, assist per Kuvekalovic e San Giobbe sul più sei. Parziale di dieci a zero per i padroni di casa in quattro minuti, Radunic va a canestro e trasforma il libero aggiuntivo per il 58-49. Si sblocca Arezzo da oltre l’arco, ma Zambonin porta i suoi più otto. Kuvekalovic da tre e il PalaCoopersport diventa una bolgia. 63-52 a poco più di tre minuti dalla fine, Radunic interrompe una fase di stallo con il canestro del più tredici. Arezzo è tramortita da un periodo praticamente perfetto della San Giobbe. Kuvekalovic e Chiusi a quota sessantasette e ancora il numero nove con uno su due ai liberi. Arezzo sale a sei punti nel quarto, ma il canestro serve solo per le statistiche. Kuvekalovic chiude 72-55.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento