Federico Daly: "Resto in una seconda famiglia"

Un altro giovane che si fa strada nel mondo dei grandi: Federico Daly ottava conferma dell’Abc Solettificio Manetti. Un altro prodotto del vivaio gialloblu divenuto un tassello fondamentale del presente castellano: dopo Pietro Cantini, Federico Daly è l’ottava conferma dell’Abc Solettificio Manetti. Un giovane che oggi, alla sua quinta stagione tra le fila della prima squadra, rappresenta ormai una pedina basilare tra gli esterni a disposizione di coach Paolo Betti e che, soprattutto nell’ultimo campionato, ha saputo gestire con sempre maggior autorità e consapevolezza la cabina di regia castellana. Playmaker classe ’99, dopo aver svolto l’ultimo anno di minibasket con la maglia di San Casciano, è passato all’Abc al primo anno di settore giovanile, restando sempre fedele a quella che, da allora, è divenuta la sua seconda famiglia. Un giocatore, dunque, nato e cresciuto con il gialloblu cucito addosso, protagonista di importanti risultati a livello giovanile che lo hanno condotto, nella stagione 2016/2017, al suo esordio in prima squadra. “Sono molto contento di poter proseguire il mio percorso in maglia Abc – commenta Federico – perchè dopo tutti questi anni ormai per me è diventata una seconda famiglia. Il necessario stop dello scorso campionato è stato duro da digerire, soprattutto perchè ci ha tolto la possibilità di riscattare la grande delusione della semifinale persa in gara-3 l’anno precedente. Adesso però – conclude – ci sono grande entusiasmo e tanta voglia di lavorare per la prossima stagione nella quale, in mezzo alle molte incertezze, potremo sicuramente contare sulla coesione di questa squadra, che è prima di tutto un vero gruppo di amici, sia dentro che fuori dal campo”.

Camilla Trillò
Ufficio Stampa
Abc Castelfiorentino
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento