Header Ads

In attesa di tornare in campo una chiacchierata con Coach R. Russo

Con il roster quasi definito, facciamo due chiacchere con Roberto Russo, coach livornese ormai alla terza stagione sulla panchina rossoblù, che si accinge a guidare ancora una volta una “truppa” molto giovane, da plasmare secondo i suoi concetti di basket che fino ad ora hanno portato a dei buoni risultati sia come crescita individuale dei giocatori che come gruppo. Una scelta, quella di continuare la sua collaborazione con la società del presidente Parietti, dettata dalla grande voglia di proseguire nel piano pluriennale iniziato nella scorsa stagione e interrotto purtroppo dallo stop al campionato a causa dell’epidemia, di Covid 19, che vedeva i rossoblù in una posizione di tranquilla salvezza dopo un campionato che ha messo in luce molti dei giocatori. Usciti i gironi del campionato con la conferma del Basket Cecina nel girone A, e dei gironi della Supercoppa, manifestazione che aprirà la stagione ufficiale, facciamo due chiacchere con il coach che tra meno di un mese sarà di nuovo in palestra con i suoi ragazzi. 
D – Dopo una estate difficile da tutti i punti di vista, compreso quello dell’iscrizione alla serie B che è stata comunque fortemente voluta dalla società, siamo di nuovo in ballo con un gruppo ancora ringiovanito e con tanti ragazzi provenienti dal vivaio. Quale è il tuo obiettivo per questa stagione???
R – Nel ringraziare il Presidente Parietti e il Direttore Generale Paolo Elmi e tutto il gruppo dirigenti per la fiducia che mi hanno rinnovato, ci tengo a fare loro i miei complimenti per non aver ceduto e mollato, in questo periodo complicato per tutti, alle difficoltà e con rinnovato entusiasmo sono ripartiti dando un segnale forte a tutta la città e verso un movimento sociale che ha sempre visto il Basket Cecina essere in prima linea da ormai moltissimi anni.
Gli obiettivi sono chiari e cioè quello di mantenere la categoria in un’annata che sarà complicata e difficilissima.
D – Roster ancora più giovane con sei “millennial” e con largo impiego di giocatori cecinesi. Una scelta azzardata, oppure la continuazione di un progetto ??? Confermato Gnecchi che lo scorso anno ha dovuto stare fuori a lungo per un infortunio, ed anche Pistillo, che ora sarà il nuovo capitano, anche lui tornato all’attività dopo il “lockdown” a causa di un infortunio. Due ragazzi sui quali conti.
R – Anche questo è un segnale importante per tutto il movimento basket, non solo del nostro territorio ma anche per tutta la pallacanestro italiana. Penso che progetti come quello del Basket Cecina ce ne siano pochi in Italia ed avere 6 giocatori cecinesi nati e cresciuti nella propria società sia motivo di grande soddisfazione. Non ci poteva essere capitano migliore di Lorenzo Pistillo, cecinese purosangue, ad indicare la strada ai nuovi compagni che vedranno in lui un punto di riferimento importante. Felice anche per la conferma di Francesco Gnecchi che ha puntato nuovamente sulla nostra società per proseguire un percorso di crescita individuale importante.
D – L’entrata nel girone delle formazioni romagnole, la conferma di Omegna e Piombino con roster eccellenti e le “new entry” Libertas Livorno e Chiusi che già si sono messe in luce con un mercato da “big”. Come vedi il nostro girone ??
R – Il girone sarà assolutamente complicato ed estremamente impegnativo ma anche bello ed affascinante che con ben 7 turni infrasettimanali e squadre attrezzatissime che sulla carta ambiscono al salto di categoria come Omegna, Piombino, Cesena, Rimini e Livorno, ci vedrà messi ogni giorno ad alzare il nostro livello di attenzione e motivazione con la voglia di migliorare sia tecnicamente che fisicamente per provare a salvare la categoria.
D – Nel girone della supercoppa oltre a Piombino e Livorno avremo anche San Miniato, per una serie di derby veramente interessanti, ma sicuramente saranno messe in programma anche amichevoli e tornei, per un inizio di campionato ritardato al 15 novembre. Questo potrà dare la giusta carica alla nostra squadra ??
R – Con il campionato che inizierà a metà novembre dovremo farci trovare pronti per quella data e prendere le partite di supercoppa come le amichevoli, un test valutativo su tutti quegli aspetti che in fase di preparazione ci saranno da sistemare e migliorare per trovare la giusta sintonia in una squadra giovane e rinnovata.
D – Staff confermato con Davide Elmi come assistente, Massimo Di Giovanni come preparatore atletico e Marco Vagelli fisioterapista. Tre cecinesi con i quali hai collaborato nella scorsa stagione e che saranno uno dei punti di forza per affrontare il campionato.
R – Il lavoro ininterrotto del D.S. Paolo Elmi mi ha permesso di non disperdere quello che di buono avevamo fatto nella scorsa stagione e con la conferma dell’intero staff tecnico/fisico e medico con la supervisione del Dottor Paolo Gabellieri mi permetterà di coadiuvarmi di professionisti seri e assolutamente indispensabili per il raggiungimento del nostro obiettivo.

Basket Cecina

Nessun commento

Powered by Blogger.