Header Ads

Amaro derby toscano per Gesam Gas & Luce Lucca: Empoli si impone al fotofinish


Il derby del PalaSammontana di Empoli non interrompe la striscia di sconfitte consecutive del Gesam Gas e Luce Lucca. L’Use Scotti Rosa Empoli si aggiudica in volata l’intera posta in palio salendo così al sesto posto in graduatoria mentre per il Basket Le Mura si tratta del quinto passo falso. Nel fortino empolese, i 40’ della sfida tutta in salsa toscana, tristemente disputata a porte chiuse per le note vicende, sono stati un saliscendi di emozioni con gli strappi di Empoli ricuciti in due occasioni da Lucca, prima dell’allungo risolutore. Le padrone di casa si sono dimostrate un sodalizio maggiormente collaudato rispetto ad una Gesam Gas e Luce reduce dalla prima settimana di lavoro con il roster al completo. Il successo empolese ha le sembianze delle lunghe Premasunac e Mathias, accanto alle quali hanno portato alla causa, in momenti diversi del match, punti preziosi Baldelli e Smalls. Lucca, dal canto suo, può recriminare per alcune rivedibili chiamate della terna arbitrale, specialmente nel periodo conclusivo. Non sono bastati i 21 punti di Spreafico e i 14 di una Linnae Harper ancora, come è logico che sia, alla ricerca dei migliori automatismi nei meccanismi tattici lucchesi. Iurlaro decide di schierare il seguente starting five: Jakubcova, Miccoli, Spreafico, Russo e Harper, mentre le padrone di casa, quest’oggi al completo, replicano con i totem Premasunac e Mathias, Ravelli, Smalls e Baldelli in cabina di regia. Ritmi alti in avvio con le due ex Broni, Premasunac da una parte e dall’altra capitan Laura Sprefico, subito a referto. Gesam Gas e Luce mette la testa avanti sul 4-7, subita agguantata dalla prima tripla di serata di Baldelli. Con una prematura distorsione alla caviglia destra subita da Mathias, a caricarsi letteralmente sulle spalle le padrone di casa ci pensa il pivot croato. A suon di rimbalzi, alla fine della contesa saranno ben venti sfruttando l’assenza forzata nel finale di Jakubcova, Premasunac manda a bersaglio già 14 punti nei primi 10’. Il Basket Le Mura, nonostante il gap sotto le plance, resta attaccato nel punteggio subendo, però, la seconda tripla della scatenata Baldelli sulla sirena che consente ad Empoli di iniziare il secondo periodo con la doppia cifra di vantaggio. La bomba della solita Baldelli inaugura il quarto consegnando all’Use Scotti il massimo vantaggio di serata, +13. A questo punto coach Iurlaro decide di allungare la propria difesa creando grattacapi ad Empoli. Importante in questa fase dell’incontro il contributo fornito da Linnae Harper, autrice di 12 dei suoi 14 punti complessivi. Il gioco da tre punti di Jakubcova riporta Lucca ad un possesso di distacco, 34-31, prima che Premasunac interrompa l’emorragia di punti di marca locale. Primo tempo che termina un’altra tripla allo scadere di Empoli, griffata questa volta dalla play argentina Chagas. Nel terzo periodo coach Cioni può contare sulla rientrate Mathias; sarà uno dei fattori che consentiranno ad Empoli di sconfiggere per la prima volta Lucca. In tandem con la solita Premasunac, il centro americano fatturano 27 sui 44 rimbalzi complessivi di Empoli mentre Gesam Gas e Luce si ferma di squadra a quota 28. Il quarto fallo, apparso onestamente discutibile, sanzionato ai danni di Jakubcova favorisce il compito delle pari ruolo empolesi che effettuano un nuovo break issandosi sul 50-39. Lucca si aggrappa ai nove punti consecutivi di Jewel Tunstull ma Empoli continua a fare male della difesa delle giallonere trovando diversi canestri con Smalls. Il 66-53, rimpinguato da diversi viaggi in lunetta dell’Use, a 10’ dalla fine potrebbe far credere ad un match concluso. Il Basket Le Mura, invece, torna sul parquet con lo spirito adatto per tentare la clamorosa rimonta. Un parziale di 0-9, condito dai sigilli di Russo e dalla tripla di Jakubcova, induce Cioni a chiamare il time-out. Un’altra controversa decisione arbitrale, però, determina la fine del match, per il quinto fallo compiuto, del centro della nazionale slovacca. Mathias aumenta nuovamente il vantaggio ma due triple consecutive di Pastrello e dell’indomabile Spreafico, alla fine saranno 21 i punti del capitano, valgono l’aggancio sul 70-70. L’inerzia pare essere dalle parte delle ospiti ma, ancora una volta, l’Use Scotti piazza quello che sarà l’allungo decisivo grazie alla premiata ditta Premasunac-Mathias (15 punti e sette rimbalzi). Sul 77-70 Lucca ha un sussulto con un’altra “bomba” targata Spreafico e un canestro sottomisura di Harper. Empoli non trema dalla linea della carità e si aggiudica i due punti, continuando il suo percorso netto nelle gare casalinghe. 
Finale: 83-79(27-17, 42-36 e 66-53) 
Use Scotti Rosa Empoli: Smalls 18, Ruffini, Premasunac 25, Lucchesini ne, Chagas 8, Baldelli 12, Francalanci ne, Malquori ne, Ravelli 5, Manetti, Narviciute e Mathias 15 Allenatore: Alessio Cioni 
Gesam Gas e Luce Lucca: Jakubcova 8, Spreafico 21, Pastrello 5, Russo 6, Orsili 3, Miccoli 8, Pallotta ne, Harper 14, Smorto 3 e Tunstull 11 Allenatore: Francesco Iurlaro 
Arbitri: Ursi, Martellosio e Calelli

Basket Femminile Le Mura Lucca

Nessun commento

Powered by Blogger.