Header Ads

Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca, il tuo campionato riparte dalla Virtus Bologna


Dopo 48 giorni difficili, l’indesiderato covid-19 ha fatto capolino nel roster biancorosso, il Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca è pronto a tonare sul parquet per una partita ufficiale. Domani (sabato 18 dicembre), palla a due fissata alle 17, le biancorosse affronteranno al PalaSegrafedo la Virtus Bologna, seconda forza della Techfind Serie A1 con un eloquente rendimento di dieci vittorie e solo una sconfitta e già qualificata assieme alla capolista Umana Reyer Venezia, alla Passalacqua Ragusa e alla Famila Schio per le “Final eight” di Coppa Italia. Impegno tosto, tenendo presente che tra le mura amiche le emiliane non hanno mai perso, per un Bakset Le Mura che si presenterà a questo appuntamento con un roster rimaneggiato e con l’incognita rappresentata dal ritrovare il ritmo partita dopo ben cinque rinvii. La squadra di coach Francesco Iurlaro affronterà, quindi, una delle vedette di questo torneo cercando, al netto delle note difficoltà che può provocare un lungo periodo di lontananza dalle gare, di disputare un ottimo match su uno dei più prestigiosi parquet della pallacanestro nazionale. Dopo la stagione d’esordio nel massimo campionato, la Virtus Segafredo Bologna ha confermato buona parte del gruppo storico tra cui la capitana Elisabetta Tassinari, la playmaker Marie D’Alie, Alessandra Tava, Jomanda Rosier, Simona Cordisco e il pivot Ana Marija Begic, capace di viaggiare con una media di 13,9 punti e 10,6 rimbalzi a serata. Proprio il comparto delle lunghe rappresenta uno dei punti di forza di Bologna, abile in estate ad ingaggiare dai Townsville Fire l’esperto centro australiano Abby Bishop. Devastante l’impatto con la Serie A1 per la classe 1988, bronzo olimpico a Londra 2012 con la sua nazionale, che è l’unica cestista di tutto il campionato a distribuire una media superiore ai 20 punti a partita, ai quali unisce anche un solido contributo difensivo. Non è un caso che il team bolognese sia il secondo di tutto il torneo alla voce dei rimbalzi complessivi conquistati, ben 418. Da Torino è arrivata una giocatrice di assoluto rendimento come Maria Beatrice Barberis mentre dalla Famila Schio i dirigenti bianconeri sono riusciti a portare sotto le Due Torri la playmaker Valeria Battisodo (5 assist di media smazzati a partita), campionessa d’Italia con il Basket Le Mura nella stagione 2016-2017. Il quarto volto nuovo della Virtus versione 2020-2021 risponde al nome di Brooque Williams, nella passata stagione in forza alla Geas Sesto San Giovanni. La guardia americana sta fornendo un contributo importante alla causa emiliana come testimoniato dai suoi 17,5 punti e 5,1 rimbalzi di media. Il compito di presentare l’impegno in terra bolognese, cancellato nella passata stagione dalla sospensione della Serie A1, spetta al vice allenatore del Basket Le Mura Lorenzo Puschi. “A mio avviso la Virtus Bologna è la vera sorpresa di questo campionato.” – spiega Puschi- “In estate hanno inserito quei tasselli giusti, vedi Williams, Bishop e Battisodo, che li consentono di ottenere grandi risultati sebbene possano contare su delle corte rotazioni. Il terzetto Begic-Bishop-Williams fornisce un grosso contributo offensivo alla causa bianconera, con coach Serventi che può contare su un solido e affiatato gruppo di italiane. Dal canto nostro, ci apprestiamo ad affrontare questo impegno consci sia dei 50 giorni lontani dalle competizioni ufficiali che delle assenze tra le nostra fila. Andremo al PalaSegrafedo senza alcun tipo di pressione con l’obiettivo di fornire una buona prestazione.” Virtus Segafredo Bologna-Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca sarà diretta dal primo arbitro Vladislav Doronin, coadiuvato da Emanuela Tommasi e Chiara Corrias.

Basket Femminile Le Mura Lucca

Nessun commento

Powered by Blogger.