Header Ads

La Scotti prova a farsi un altro regalo


Mercoledì alle 15 sul campo del Geas Sesto San Giovanni, le biancorosse chiudono il girone di andata. Coach Cioni: "Sarà difficilissima, ma vogliamo provarci". Le lombarde reduci da una prestazione importante sul campo di Broni 
Con in tasca la qualificazione matematica alle final-eight di Coppa Italia e con la consapevolezza che comunque la strada verso la salvezza è ancora lunga e difficile, la Scotti si appresta a chiudere il suo girone di andata. Lo farà mercoledì sul campo del Geas Sesto San Giovanni (palla a due ore 15, arbitri D'Amato di Tivoli, Spessot di Romans d'Isonzo e Castellaneta di Bolzano), una gara particolarmente difficile per il valore dell'avversario ed anche per il buon momento che sta attraversando. "Siamo molto soddisfatti sia della classifica che della vittoria di domenica su San Martino - spiega coach Alessio Cioni - ma ora la testa è già alla gara sul campo del Geas visto che non siamo ancora a niente. La classifica è cortissima e questa è una partita molto attesa perchè ci consentirebbe di girare a quota 16. Sarà dura perchè la squadra lombarda è attrezzatissima ed anche il palazzetto è molto difficile ma il nostro dovere è quello di dare il massimo per farci quello che sarebbe un bellissimo regalo". La gara, come detto dal tecnico biancorosso, è molto difficile. Geas è a quota 14 punti come la Scotti ma con una partita in meno. Domenica scorsa ha stravinto sul campo di Broni con un eloquente 36-69 frutto, come si può facilmente intuire, di una prestazione difensiva perfetta. Dopo questa gara ci sarà il rompete le righe natalizio in vista della ripresa del campionato prevista a gennaio. Le biancorosse saranno in campo domenica 3 alle 18 contro Ragusa per iniziare il girone di ritorno. Ma prima l'ultimo sforzo e, ci si augura, un bel regalo. 

USE Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.