Header Ads

L'Etrusca torna subito in campo per il recupero della prima giornata con Piombino


Barsotti: "Abbiamo tanta voglia di chiudere il 2020 con un successo, mettendo in campo la rabbia dopo la brutta gara di sabato scorso"
Dopo l'amara trasferta di Ozzano, torna subito in campo l'Etrusca mercoledì 23 dicembre alle ore 19.00 al PalaCreditAgricole di San Miniato, per la sfida di recupero della prima giornata contro Golfo Piombino. I ragazzi di coach Barsotti avranno quindi un'immediata occasione di riscatto, dopo lo stop di sabato sera con Ozzano, gara che è costata la prima sconfitta stagionale per la Blukart. Ad affrontare i pisani una Piombino che arriva al Fontevivo con tre sconfitte in altrettante gare, maturate con Ozzano, Livorno ed Empoli, che però non rispecchiano il valore reale della squadra allenata da coach Fabbri, causa un inizio di stagione compromesso dai casi di positività al COVID-19 riscontrati nel mese di novembre. Il nuovo coach Fabbri può contare su giocatori di assoluto talento nella categoria, a partire dal reparto lunghi, confermato dalla scorsa stagione, con il totem Persico, accanto al talento di Eliantonio, mentre dalla panchina può contare sulla versatilità e il carisma di Bianchi e la fisicità di Pistolesi. Sugli esterni Piombino ha cambiato molto, confermando solo l'ala Mazzantini, che si affianca ai nuovi compagni Mattia Venucci, attaccante di talento puro, incontrato spesso dell'Etrusca con le maglie di Faenza e Pavia, e Mirco Turel, giocatore con tanta esperienza in categoria superiore, proveniente da Caserta. Dalla panchina può invece contare su innesti di assoluto livello, con già buona esperienza in categoria, come Guaiana e Galli. Un roster costruito per lottare per la serie A2, per una squadra che sta attraversando un momento difficile della stagione e che mercoledì metterà sicuramente tutte le energie in campo, per smuovere la classifica. "Abbiamo voglia di chiudere al meglio questo strano e maledetto 2020" le prime parole di commento alla gara di coach Federico Barsotti "Dobbiamo giocare una gara solida, senza stare a guardare il valore dell'avversario che abbiamo davanti, perchè abbiamo dentro tanta rabbia per la brutta partita disputata sabato scorso, dove sappiamo di aver giocato al di sotto delle nostre possibilità e con troppa poca lucidità in fase offensiva. Piombino è una squadra dal talento eccezionale e il fatto che non attraversino un buon momento di forma per le sfortunate vicissitudini che hanno vissuto e che hanno portato al rinvio di questa gara, non cambia il fatto che il roster sia composto da giocatori top per la categoria, con importanti esperienze anche il Legadue. Noi sappiamo di non avere quel livello di talento ed esperienza, ma altrettanto bene conosciamo il modo in cui dobbiamo giocare per poter competere e provare a vincere con squadre di questo tipo ed esprimere quelle che sono le nostre qualità. Vogliamo giocare al meglio in modo da passare in serenità i giorni di riposo che ci concederemo e dare una gioia ai nostri tifosi che tanto ci hanno sostenuto in questo 2020.".

Etrusca Basket San Miniato

Nessun commento

Powered by Blogger.