Header Ads

Coach Marchini ed i numeri sorridono all'Use Computer Gross


Dopo la vittoria di Firenze il tecnico applaude i suoi. "Una vittoria importante frutto di tante cose buone viste. Ora lavoriamo per crescere ancora". Buono il bilancio delle prime sei partite di campionato, ora due gare interne
Seconda vittoria stagionale in trasferta dopo quella di Ozzano, prima del nuovo anno, tre vittorie e tre sconfitte nelle prime sei partite, quattro delle quali in trasferta. Il colpo piazzato dall'Use Computer Gross a Firenze, oltre ai numeri appena citati, lascia in eredità tanti aspetti positivi. Anche coach Alessio Marchini non si nasconde e plaude a quanto di buono la squadra ha fatto. "Si tratta di una vittoria molto importante - attacca - soprattutto alla luce del fatto che era la seconda trasferta consecutiva e che quella dell'Epifania a Cecina ci era sfuggita di un niente nel finale. Quindi vincere era importante e direi che il successo è figlio di una prestazione solida, nel senso che abbiamo controllato arrivando nel terzo quarto, grazie ad un'ottima difesa, anche al più 20. A quel punto abbiamo subito la reazione di Firenze, anche se in termini numerici il punteggio finale non rispecchia quanto visto in campo. Mi sono piaciute la coesione, l'atteggiamento, la capacità dei ragazzi di seguire il piano partita, l'approccio che abbiamo avuto e la difesa nei momenti importanti, quindi siamo stati bravi a vincere la gara". "Ovviamente - prosegue - questo non vuol dire niente, nel senso che abbiamo ancora margini di miglioramento su cui dobbiamo lavorare, specie in fase difensiva. Qualche canestro banale lo abbiamo subito ed è un aspetto sul quale possiamo e dobbiamo crescere. In attacco abbiamo avuto buona fluidità e si può vedere anche nelle percentuali alte che abbiamo avuto. Ovviamente dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno e guardare avanti senza mai alzare il piede dall'acceleratore". Ora il calendario propone due partite interne ai biancorossi. Sabato arriva al Pala Sammontana la Libertas Livorno, mentre il successivo sarà la volta di Ozzano. Pur con tutte le difficoltà del caso, potrebbero essere occasioni da sfruttare....

USE Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.