Header Ads

Il Golfo torna a vincere


Battuta con molta sofferenza Firenze, con ancora problemi, ma anche segnali di ripresa 
Il Basket Golfo mette un po’ di paura ai propri tifosi, ma porta a casa una vittoria fondamentale, per la classifica, ma più di ogni altra cosa, per il morale del gruppo. Non sarebbe stato facile assorbire senza danni una quinta sconfitta consecutiva, avvenimento mai accaduto in otto anni di serie B per i gialloblu. Infranto anche un tabù, infatti la squadra di patron Lolini non aveva mai vinto contro la compagine biancorossa, nei quattro precedenti giocati. Una vittoria che però non può far credere di essere usciti dal tunnel, ancora molti giocatori non sono nelle migliori condizioni, ma se anche questo è vero, bisogna dire che molti sono anche i segnali positivi, Persico sta ritrovando la migliore condizione e se sotto canestro ancora non è dominante, ha recuperato la sua mano dolce dalla media, dalla panchina Galli ha dimostrato grande personalità, mettendo una pezza alle difficoltà in fase realizzativa di Venucci e Turel e segnando punti importanti nel quarto finale. Capitan Bianchi, oltre ad aver fermato un Poltronieri che stava per spaccare la partita, ha dato la carica ai compagni sul campo, Mazzantini ed Eliantonio, si confermano fra i più in forma dal punto di vista fisico e dopo che il lungo ha arginato lo strapotere dei fiorentini nei rimbalzi offensivi, insieme all’ala livornese ha messo a segno i canestri decisivi nella volata finale. Altra nota positiva, l’esser riusciti per la prima volta a reagire in quella seconda parte di gara, spesso tragica per gli uomini di coach Fabbri, vincendo una partita che dopo il parziale di 22 a 4 per gli ospiti, a cavallo fra fine primo quarto ed inizio secondo, sembrava indirizzarsi verso Firenze. Guaiana, paga l’esser stato l’ultimo ad uscire dal covid e quindi è quello più in ritardo di condizione, per Turel una giornata no, che non mette assolutamente in discussione le sue qualità. Venucci non sta ancora bene, ma si è sacrificato, stando in campo 35’ mettendosi a disposizione dei compagni, vedi i 5 assist e ha, insieme ad Eliantonio, dato una grossa mano, con buone letture, ai rimbalzi difensivi, prendendone ben 9. La cronaca ci dice di un’ottima partenza del Golfo, che per buona parte del quarto riesce ad imbavagliare il bomber Poltronieri, con un’ottima marcatura di Mazzantini, questo inaridisce le fonti offensive di Firenze, già priva di Passoni, l’alla piombinese, prima di uscire per due falli, mette anche un due su due da tre, portando Piombino sul più 5. Piombino sfrutta la maggior fisicità ed esperienza dei suoi lunghi, gravando subito di falli quelli avversari e sembra controllare il match. Nel secondo quarto, con Persico sugli scudi, coi suoi piazzati dalla media si porta sul più 8, ma soffre i fiorentini sotto le proprie plance, infatti la squadra di coach Del Re, ne prenderà 9 nella prima metà gara. Dopo il più 8 di Eliantonio a metà quarto, entra nel match Poltronieri e coi suoi canestri propizia il recupero, per il più uno ospite all’intervallo, 30 a 31. Alla ripartenza del gioco, i gialloblu sembrano tracollare e tre bombe di Poltronieri li cacciano a meno 11. Coach Fabbri chiama il timeout e al rientro in campo, secondo una staffetta programmata, mette Bianchi su Poltronieri e per l’uomo di punta di Firenze, la vita diventa dura. Il capitano mette a segno un paio di canestri e si sblocca Venucci, con una bomba per il meno 4, chiude il breck di 9 a 0 Eliantonio, su assist di Venucci e si va all’ultimo riposo sul 43 a 47. Nel quarto finale Piombino pesca il jolly, Galli, sempre utile nella fase difensiva, mette i panni del bomber e mette tre missili di vitale importanza, con Firenze che però non molla. La terza bomba, dà il sorpasso al Golfo, a metà quarto e nel finale, nonostante Poltronieri torni a segnare e nonostante un antisportivo fischiato a Bianchi, a due minuti dalla fine sul più uno, riesce a conquistare la vittoria. 
Solbat Golfo Piombino - All Food Enic Firenze 62-60 (20-14, 10-17, 13-16, 19-13) 
Solbat Golfo Piombino: Saverio Mazzantini 14 (2/5, 2/3), Edoardo Persico 14 (6/8, 0/0), Giacomo Eliantonio 11 (4/9, 0/1), Francesco Galli 11 (1/1, 3/4), Camillo Bianchi 7 (3/5, 0/3), Mattia Venucci 5 (0/4, 1/5), Mirco Turel 0 (0/1, 0/4), Vincenzo Guaiana 0 (0/1, 0/0), Niccolò Pistolesi 0 (0/0, 0/0), Tommaso Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Leonardo Canneri 0 (0/0, 0/0), Nikola Carpitelli 0 (0/0, 0/0) 
Tiri liberi: 12 / 16 - Rimbalzi: 35 6 + 29 (Mattia Venucci 9) - Assist: 16 (Mattia Venucci 5) 
All Food Enic Firenze: Davide Poltroneri 23 (4/10, 5/8), Andrea Filippi 17 (7/11, 0/4), Lorenzo Merlo 10 (1/4, 1/6), Tommaso De gregori 9 (3/8, 0/0), Giovanni Bruni 1 (0/3, 0/0), Vieri Marotta 0 (0/2, 0/2), Niccol Goretti 0 (0/1, 0/0), Brando Pracchia 0 (0/4, 0/1), Giorgio Camerini 0 (0/0, 0/0), Edoardo Corradossi 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Passoni 0 (0/0, 0/0), Marco Borsetti 0 (0/0, 0/0) 
Tiri liberi: 12 / 16 - Rimbalzi: 37 11 + 26 (Andrea Filippi 9) - Assist: 14 (Giovanni Bruni 5)

Stefanini Stefano

Nessun commento

Powered by Blogger.