Header Ads

Ragusa già archiviata, la testa è a Broni


Coach Alessio Cioni: "Risultato giusto, recrimino per le disattenzioni difensive su Romeo che ci ha punito. Battere Ragusa sarebbe stato un jolly, mentre domenica è fondamentale per la nostra corsa verso la salvezza"
Col nuovo anno è arrivata anche la prima sconfitta stagionale interna della Scotti. Ragusa ha centrato infatti la sua settima vittoria consecutiva violando il Pala Sammontana con un 57-69 pienamente meritato, di fronte ad un'Use Rosa che comunque, per tre quarti, ha dimostrato di non essere arrivata per caso alle final-eight di Coppa Italia. "Loro hanno meritato la vittoria - spiega coach Alessio Cioni - noi abbiamo retto per tre tempini e nel finale abbiamo pagato i ritmi alti e la loro fisicità. Poi Romeo ci ha puniti nel momento clou con canestri importanti. Recriminiamo proprio su questi tiri perchè, visto il valore della giocatrice, dovevamo essere attente a non concederli. Comunque, ripeto, usciamo a testa alta e guardiamo avanti. Già domenica a Broni sarà una sfida molto importante nella nostra corsa verso la salvezza, è una partita che vale doppio. Diciamo che battere Ragusa sarebbe stato un jolly, mentre domenica è fondamentale per noi". Dal punto di vista numerico tre biancorosse in doppia cifra Smalls, Premasunac e Mathias con quest'ultima che ha tirato giù anche 11 rimbalzi complessivi. Bassa, stavolta, la percentuale dalla lunga (appena il 23%) fronte del 40% dal campo. Una gara da archiviare già da subito per iniziare a pensare a quella di Broni. 
L'intervista a coach Alessio Cioni https://www.youtube.com/watch?v=EytGCpwD01U

USE Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.