Header Ads

ASD VALDISIEVE – Pallacanestro Prato Dragons 68-63


VALDISIEVE: Bongini 13, Bartolozzi ne, Piccini N. 7, Maltomini 14, Occhini 20, Morandi, Cinque 3, Bianchi 9, Sarti, Municchi 2, Piccini C. Allenatore: Pescioli
PRATO: Danesi 17, Magni 16, Navicelli 9, Saccenti ne, Patrascan ne, Smecca 2, Vannini 14, Pacini, Manfredini, Marini 5, Zardo. Allenatore: Pinelli
Arbitri: Frosolini e Rinaldi
Parziali: 18-13, 35-27, 48-41, 68-63.
Dopo praticamente un anno di inattività, in un'atmosfera quasi surreale, Valdisieve torna in campo con la Serie C Gold di coach Filippo Pescioli che, nella prima delle otto partite previste di questa prima fase di campionato, supera per 68 a 63 la Pallacanestro Prato Dragons. Pescioli, al settimo anno consecutivo sulla panchina biancoverde, guida una squadra giovane con alcuni ragazzi che si affacciano per la prima volta in questa categoria, guidati dal veterano di mille battaglie e capitano della Valdisieve Luigi Occhini. I biancoverdi devono rinunciare ai due nuovi arrivati Bartolozzi e Pelucchini, mentre Prato è orfana di Staino; dopo un evidente difficoltà iniziale per entrambe le squadre, la gara piano piano prende vita ed i padroni di casa si portano avanti nel punteggio trascinati dalla buona vena di Occhini, Bongini e Maltomini, i quali chiudono il primo periodo avanti 5 punti. Nel secondo quarto Valdisieve continua a condurre nel punteggio, e trova il massimo vantaggio con una tripla di Niccolò Piccini (30-20 al 18°), ma nel finale Prato si rifà sotto con Magni e Vannini, bravi a capitalizzare i troppi falli della difesa biancoverde. Nel terzo tempino Bianchi e compagni entrano in campo troppo molli, decisamente sotto ritmo in attacco e blandi in difesa, con la formazione ospite che rientra subito a stretto contatto (37-35 al 22°); il time out di coach Pescioli è fondamentale per riassestare il team biancoverde, che riprende la concentrazione necessaria per condurre ancora la gara. Valdisieve continua a mantenere l'inerzia della partita anche all'inizio dell'ultimo periodo, guidata da un ispirato Maltomini e da un concreto Bianchi (55-45 al 33°), ma Prato non molla: con la difesa a zona blocca l'attacco dei biancoverdi e sul lato offensivo un positivo Danesi sale in cattedra fino a condurre i suoi a meno tre (57-54 al 35°). Un canestro di Occhini con fallo fa respirare la compagine di casa, ma gli ospiti ormai sono in scia e impattano sul 60 pari con due minuti da giocare. Valdisieve pur peccando di lucidità riesce a contenere il tentativo di sorpasso di Prato con una buona difesa e un paio di buone azioni offensive (64-62 a 1 e 20"), ma non trova il colpo del KO. Gli ospiti si portano a meno uno grazie ad un tiro libero, i biancoverdi si dimostrano concreti dalla lunetta con Bongini che sigla il più tre (66-63 a 15"), Prato non trova il fondo della retina nell'azione successiva e sempre Bongini dalla lunetta può chiudere la gara. Un piccolo ritorno alla normalità di una gara, seppur in un contesto ancora precario e inusuale, senza pubblico e con una sensazione non certo di leggerezza nell'aria, è in ogni caso un messaggio di speranza e di volontà di risollevarsi dopo un periodo a dir poco oscuro; se poi a ciò si aggiungono i due punti conquistati sul campo, la soddisfazione è doppia. La società desidera ringraziare Sieve Mutua per il supporto in questo periodo. Avanti così, forza Valdisieve!!

Asd Valdisieve

Nessun commento

Powered by Blogger.