Header Ads

Gesam Gas e Luce Lucca, l’Use Empoli si impone nel derby del PalaTagliate 59-73


Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca: Azzi ne, Jakubcova 17, Cibeca ne, Pastrello 2, Russo 4, Orsili 7, Miccoli, Pallotta ne, Farnesi ne, Harper 23, Smorto e Tunstull 6 Allenatore: Francesco Iurlaro
Use Scotti Rosa Empoli: Smalls 20, Ruffini, Premasunac 9, Lucchesini, Chagas 12, Baldelli 9, Ravelli 3, Manetti, Narviciute 2, Antonini e Mathias 18 Allenatore: Alessio Cioni
Arbitri: Calogero Capello, Andrea Longobucco e Angela Rita Castiglione
Finale: 59-73(10-20, 34-35 e 46-53)
In uno dei piatti forti della diciannovesima giornata l’Use Scotti Rosa Empoli sbanca con merito per 59-73 il PalaTagliate contro un Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca rimasta nella scia della squadra di coach Cioni fino all’inizio del quarto periodo. Al di là delle differenti percentuali al tiro, 51% dal campo per Smalls e compagne contro il 35,7% dalle padrone di casa, la chiave di volta di questo derby toscano è stato il minuto finale del terzo quarto quando la Scotti, dopo essere stata raggiunta sul 46-46, ha piazzato sette punti di fila che hanno spostato, anche a livello mentale, l’inerzia della partita. Decimo successo stagionale per Empoli, trascinati dal tandem a stelle e strisce Smalls (20 punti) e Mathias (18 punti e 6 rimbalzi) e dal pesante impatto avuto dalla panchina di Chagas, che così consolida così il suo sesto posto. A Lucca non sono bastate le prestazioni di Harper e Jakubcova, rispettivamente autrici di 23 e 17 punti. Per le biancorosse sarà fondamentale resettare gli ultimi undici minuti di questo derby in modo da ottenere un pronto riscatto nella delicata trasferta di Sassari. Nessuna novità nei due quintetti iniziali: Lucca parte con Jakubcova, Miccoli, Harper, Russo e Orsili mentre Empoli replica con Mathias, Premasunac, Smalls, Ravelli e Baldelli. Avvio dirompente del team empolese che scappa sul 4-13 grazie alle triple di Smalls e dell’ex di turno Ravelli, costringendo coach Iurlaro a chiamare un time-out. Una penetrazione vincente di Linnae Harper prova a dare le scosse alle sue, ma le ospiti continuano a punire la zona locale sia dall’arco, ancora Smalls grande protagonista, che sotto le plance dove forniscono il loro contributo Premasunac ma soprattutto Erin Mathias che rimpinguano il 10-20 con cui si chiude il parziale inaugurale. Nel secondo quarto Lucca prende le misure difensivamente all’Use Scotti, gravata in corsa d’opera dai falli delle lunghe Premasunac e Narviciute. Il canestro con “scippo” di Alessandra Orsili suona la carica. Ad emularla ci pensa con una “bomba” Jakubcova che riduce il gap sul 21-25 a cui segue la replica, con la medesima sonante moneta, di Baldelli. Cinque punti in rapida successione di Harper e il gioco da tre punti, canestro più fallo, di Orsili permettono a Lucca di rientrare completamente nel punteggio. All’intervallo lungo il tabellone recita 34-35. Il terzo quarto si dipana, per la sua buona parte, sulla falsariga di quello precedente. Al tentativo di nuovo allungo, +5, di marca Use con Mathias e Smalls replicano Silvia Pastrello, classica progressione con coraggio sotto canestro, e una Linnae Harper che piazza due triple consecutive. L’ennesima canestro, questa volta frutto di un rimbalzo rabbioso, della numero 23 di Chicago impatta il punteggio sul 46-46. Con grande autorità Empoli, con 1’10’ da rimanente, dapprima fa centro dall’arco con la solita Valentina Baldelli per poi allungare sul +7 con Chagas e la tentacolare Mathias. È un duro colpo a livello psicologico per il Basket Le Mura, che in avvio del periodo decisivo è costretto ad incassare altri cinque punti griffati sempre dal duo Mathias-Chagas. Sul 46-58 le padrone di casa cercano generosamente di rientrare in partita affidandosi ad Harper, ma le percentuali al tiro, specialmente da tre, riducono al lumicino ogni velleità di rimonta che vengono definitivamente spente dai canestri di Florencia Chagas.

Basket Femminile Le Mura Lucca

Nessun commento

Powered by Blogger.