Header Ads

Piombino più forte anche della sfortuna


Il Golfo reagisce e domina Empoli, ribaltando anche la differenza canestri
Minuto cinque, Galli, sul 7 a 6 per Il Golfo, commette il secondo fallo e arriva così il momento del debutto per Renato Buono, arrivato in settimana alla corte di patron Lolini. Recuperata di Eliantonio e sulla ripartenza Turel serve il nuovo entrato, che generosamente si lancia subito in penetrazione, ma su uno scarto laterale per saltare l’avversario, il ginocchio del ragazzo di Matera cede e con un urlo va a terra. In soli 15’’ finisce la partita di Buono, portato via a braccia dai compagni. La sfortuna si accanisce per l’ennesima volta, in questa stagione, contro i colori del Basket Golfo. Ma quella che sembrava una mazzata sul morale dei ragazzi di coach Cagnazzo, si trasforma nella leva che fa riemergere l’orgoglio gialloblu. La squadra non si demoralizza e con Guaiana, coadiuvato a tratti da Mazzantini, di nuovo chiamato a gestire il gioco, con Turel, Eliantonio e Bianchi a finalizzare, Piombino va alla fine del primo quarto già sul più 9, 20 a 11. La difesa del Golfo è fortissima e, come ha detto il coach, i giocatori mettono sempre il proprio corpo davanti all’attaccante avversario, rubando spesso anche palla, come dimostrano le 10 recuperate, la gestione di palla di Galli e di Guaiana, è ottima, saranno infatti solo 10 le perse. La grande determinazione del Golfo irretisce un Empoli, che perde lucidità in attacco, come dimostra il 22% dal campo a fine prima parte di gara e fa allargare il vantaggio dei locali, che salgono fino a più 15, con tutti i giocatori che vanno a segno, compreso il giovane Pistolesi e così si arriva al riposo sul più 14, con Empoli che non risale mai oltre il meno 9 di inizio quarto. Nel terzo una bomba di Sesoldi in avvio e alcuni errori dei gialloblu, fanno venire in mente i tanti problemi avuti spesso alla ripresa dopo la pausa lunga, ma ci pensa una bomba, con bello step back, di Bianchi a tranquillizzare tutti, poi con le penetrazioni di Turel e il classico fade away di Eliantonio, Piombino vola sul più 18. In un quarto scoppiettante arrivano due bombe ad alto efficiente di difficoltà di Turel, per il più 20, che sempre la guardia ex Orzinuovi, trasforma poco dopo nel più 22. Si va al riposo su un più 18, 56 a 38, che fa entrare nel mirino dei piombinesi anche un eventuale ribaltone della differenza canestri, di meno 22, maturata all’andata. Ipotesi che in avvio di quarto si rafforza, con un parziale di 9 a 0, aperto da una bomba di Pistolesi, per il più 27. Oramai la vittoria è in cassaforte, ma la differenza canestri, che potrebbe rivelarsi importante in futuro, mantiene accesissimo il match, Empoli lentamente ricuce e con una bomba di Ingrosso, dopo rimbalzo offensivo di Restelli e i liberi di Villa, risale a meno 20 a 14’’ dalla sirena finale. Timeout Golfo, coi gialloblu che hanno bisogno di una bomba per tornare sopra quota 21, ma Turel inaspettatamente penetra e però, con grande bravura, rimedia canestro e fallo, trasformando anche il libero del più 23. Timeout stavolta empolese, ma con 6’’ secondi e i giocatori piombinesi che sulla rimessa tolgono tutte le lineee di passaggio ai biancorossi, Empoli perde palla e la partita si chiude. Bellissimo il gesto della squadra, che nel momento di massima felicità, va verso la panchina ad abbracciare lo sfortunato Renato Buono e a condividere con lui la gioia della vittoria. A lui vanno i nostri auguri per una guarigione il più rapida possibile. Piombino così può approfittare della sconfitta delle squadre che la precedono, e arriva a due punti da Firenze, a cui andrà a rendere visita sabato prossimo.
Solbat Golfo Piombino - Use Computer Gross Empoli 72-49 (20-11, 15-10, 21-17, 16-11)
Solbat Golfo Piombino: Mirco Turel 25 (7/9, 2/7), Giacomo Eliantonio 13 (4/11, 1/2), Saverio Mazzantini 8 (0/2, 2/3), Camillo Bianchi 8 (1/1, 2/5), Edoardo Persico 6 (2/9, 0/0), Vincenzo Guaiana 5 (1/4, 0/1), Niccolò Pistolesi 5 (1/1, 1/2), Francesco Galli 2 (1/4, 0/3), Renato Buono 0 (0/0, 0/0), Tommaso Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Mattia Riccardi 0 (0/0, 0/0), Nikola Carpitelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 19 - Rimbalzi: 38 8 + 30 (Edoardo Persico 13) - Assist: 10 (Vincenzo Guaiana 4)
Use Computer Gross Empoli: Lorenzo Restelli 10 (3/7, 0/6), Francesco Villa 10 (1/4, 2/5), Alessandro Antonini 10 (2/4, 2/5), Riccardo Crespi 6 (2/8, 0/0), Enrico Vanin 5 (0/2, 1/2), Federico Ingrosso 3 (0/4, 1/4), Daniele Sesoldi 3 (0/3, 1/4), Francesco Falaschi 2 (1/4, 0/0), Luca Giannone 0 (0/0, 0/1), Simone Cerchiaro 0 (0/0, 0/0), Marco Mazzoni 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Turini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 15 - Rimbalzi: 44 15 + 29 (Riccardo Crespi 16) - Assist: 10 (Lorenzo Restelli, Riccardo Crespi 3)

Stefanini Stefano

Nessun commento

Powered by Blogger.