Header Ads

Bassi e Fratto: "Vincere a San Miniato mestiere per pochi, abbiamo tanto da dimostrare"


“Abbiamo fatto quaranta minuti di una intensità pazzesca, gli alti e bassi ci sono stati, ma questo dipende anche dal tipo di avversario che ti trovi di fronte e la Blukart è un avversario eccezionale. Grande risultato in trasferta, facendo tante piccole cose che magari non saltano subito agli occhi. I ragazzi sono stati strepitosi per tutti e quattro i periodi”. Queste le parole di Giovanni Bassi, Coach della San Giobbe Chiusi pochi minuti dopo la vittoria di San Miniato. “Una grande prova contro una diretta concorrente. Non abbiamo ribaltato la differenza canestri, ma è un dettaglio secondario. Vincere a San Miniato è veramente per pochi”. Con il successo del Pala Crédit Agricole, Chiusi riscatta la sconfitta dell’andata con i pisani, dopo averlo fatto qualche turno fa anche con Livorno. “La nostra è una squadra che ha orgoglio, che combatte e che ha voglia di dimostrare – conclude Bassi. Quelle del girone di andata furono due sconfitte in casa, anche se il fattore casalingo conta il giusto quest’anno, ma con due grandissime squadre e lottando fino all’ultimo secondo. La risposta è arrivata nel girone di ritorno in entrambe le occasioni ma ripeto, questo è un gruppo che lavora in silenzio, che ha orgoglio e che ha tanto da dimostrare”. A margine della partita con San Miniato ha parlato anche Francesco Fratto, ala della San Giobbe, intervenuto in collegamento telefonica alla trasmissione ‘Domenica Sport Sera’ di Radio Siena Tv. “Una partita che ci eravamo segnati dall’andata, un risultato importantissimo che speriamo, dopo il recupero con Piombino, ci permetta di acquisire la qualificazione per la Final Eight di Coppa Italia. Vincere in casa di San Miniato non è mai semplice, siamo stati bravi a rimanere in partita durante i momenti in cui loro hanno messo la testa avanti. Nel complesso una partita molto equilibrata, decisa dagli episodi nel finale. Sono tanti anni che faccio questo girone e questo campionato – prosegue Fratto -, quando inizi un campionato con un organico così competitivo è chiaro che ci siano aspettative e cose che cerchi di progettare. Comunque scendere in campo e riuscire a portare i risultati che stiamo avendo è tutto di guadagnato, quindi bravi a noi e continuiamo così”.

San Giobbe Basket Chiusi

Nessun commento

Powered by Blogger.