Header Ads

Cantini Lorano SRL Olimpia Legnaia-Montevarchi 65-59


Inizia con una vittoria il girone di ritorno della prima fase per la Cantini Lorano s.r.l.. A uscire sconfitta dal PalaFilarete è una Fides Montevarchi mai doma che ha tenuto testa fino all’ultimo minuto ai ragazzi di coach Zanardo.
SERIE C GOLD
Sabato 27 Marzo 2021
OLIMPIA LEGNAIA 65
FIDES MONTEVARCHI 59
PalaFilarete di Firenze
CANTINI LORANO SRL OLIMPIA LEGNAIA Nardi 7, Rosi 6, Del Secco 15, Cioni, Mascagni 16, Bandinelli 8, Spillantini 6, Cambi Matteo, Calugi 5, Andrei 2, Pineschi ne, Susini ne, Coach: Zanardo
WEBKORNER SICI MONTEVARCHI Malatesta G. 15, Provvidenza A. 7, Pisoni, Bonciani 6, Provvidenza G. 13, Caponi 9, Baldinotti 8, , Dainelli, Sereni, Ndaw 1, Malatesta A. ne, Gialli ne, Coach: Paludi
Arbitri: Sposito Gianmatteo di Livorno e Panicucci Lorenzo di Ponsacco (PI)
Parziali: 20-16, 29-33, 47-41, 65-59
Buon inizio di Legnaia che per gran parte del primo quarto pare essere padrona del campo. A 7’17” Del Secco da sotto canestro porta il punteggio sul 7-0 e quando mancano ancora 6’13”, sul 12-4 coach Paludi è costretto a chiamare timeout per evitare che Montevarchi venga subito staccata nel punteggio. Nei minuti finali ci pensano Malatesta Gabriele e Caponi a rimettere i gialloverdi in partita: 20-16 alla fine dei primi 10 minuti di gioco. Una prima frazione di gara che ha visto anche l’infortunio alla caviglia di Pisoni, privando così Montevarchi di una pedina importante. Auguri al ragazzo per una pronta guarigione. Nel secondo quarto è ancora Malatesta Gabriele a essere protagonista, suo il canestro del 22-22 rimette in equilibrio la partita. A 2’48” dalla pausa lunga, spazio a Cambi che si rende subito utile: suo il rimbalzo in attacco che regala poi a Mascagni la palla per la tripla del 29-27. Legnaia si ferma qui e il finale di tempo è tutto di marca gialloverde: 29-33 quando le due squadre si avviano verso gli spogliatoi. Gran terzo quarto dell’Olimpia Legnaia con una difesa solidissima che lascia poco spazio alle iniziative degli ospiti. Per lunghi minuti di questo quarto coach Zanardo ha riproposto una mossa spesso adottata nella scorsa stagione: Bandinelli nel ruolo di play. Mossa azzeccata, visto che l’Olimpia rimette la testa avanti con due triple firmate Spillantini e Calugi: 43-38 a 2′ dalla fine del quarto e 47-41 al termine della terza frazione, con Baldinotti impegnato a tenere in piedi la sua squadra. Bella partita la sua. La panchina lunga dell’Olimpia fa vedere buone cose nel quarto quarto. Tripla di Spillantini a 7’35” e tabellone che segna 50-42. A 6’43” sul 52-42 dentro Bonciani per provare ad arginare un’Olimpia che pare avere la partita in pugno. I ragazzi di Zanardo in questa fase della partita dominano ai rimbalzi e questo fa la differenza. Le statistiche finale recitano 49-42 nel conto dei rimbalzi a favore dei gialloblu. A 3’52 sul 56-48, dentro Bandinelli per gestire al meglio i minuti finali. Il numero 3 fa subito vedere che conosce alla perfezione come si muovono i compagni: rimbalzo in difesa e passaggio baseball per Del Secco già scattato nella metà campo avversaria: 58-48. Qualche problema nei minuti finali con Legnaia che perde per due volte palla in attacco sul 59-55. Nell’ultimo minuto, La Fides prova a recuperare fermando il tempo e mandando gli avversari in lunetta. E’ una buona serata per i tiratori gialloblu che non sbagliano i liberi. Risultato finale 65-59.
Per Nardi e compagni il prossimo impegno è fissato per sabato 3 Aprile alle 18:30 ad Arezzo.

Olimpia Legnaia Firenze

Nessun commento

Powered by Blogger.