Header Ads

Per l'USE Computer Gross una sconfitta che fa male


Alessandria batte i biancorossi e centra la sua prima vittoria stagionale. La gara si decide nel finale con l'Use che spreca cinque punti di vantaggio. Debutto come capo allenatore di Cosimo Corbinelli. Ora la sosta, si torna in campo domenica 11 al Pala Sammontana con Cesena
La Computer Gross chiude nel modo peggiore una settimana a dir poco complicata segnata dalle dimissioni di coach Marchini. Sul campo di Alessandria arriva infatti la prima vittoria stagionale dei piemontesi, un 73-72 che matura in un finale convulso nel quale i biancorossi sprecano ben cinque punti di vantaggio a 20 secondi dalla sirena. Per l'Use è la seconda sconfitta consecutiva dopo quella con Faenza di mercoledì ed è inutile dire che il ko pesa molto non solo sul morale ma anche sulla classifica. Ad Alessandria c'è la prima di Cosimo Corbinelli da capo allenatore, con i suoi 30 anni è il secondo allenatore più giovane della categoria dopo Marco Ciarpella di Montegranaro. Cespi su assist di Ingrosso schiaccia il primo canestro e la tripla di Villa porta i biancorossi sul 2-7. Alessandria con l'immarcabile Ferri riaccorcia le distanze e siamo 7-7 in una frazione nella quale le difese sono molto allegre. La gara è sempre equilibrata, con l'Use che sta avanti ma non riesce mai ad allungare tanto che al 10' siamo 24-23. La seconda frazione vede una supremazia della squadra di casa che tocca il più 7 sul 37-30 ed andando al riposo sul 48-42. Alla ripresa del gioco in campo c'è una Computer Gross diversa. Dal Maso e Ferri allungano per Alessandria (53-42) ma i biancorossi replicano con un parziale di 0-7 (due volte Villa e Legnini) e sembrano prendere in mano le redini della partita. La tripla di Villa è per il 56-54 ed è poi Falaschi ad impattare a 56. Il sorpasso è a firma Legnini dalla lunga ed è il punteggio col quale si va all'ultimo riposo: 56-59. Restelli e Ferri dalla distanza danno il via al parziale decisivo nel quale si segna poco. A metà Pavone trova l'aggancio (61-61) ma subito replica Antonini con due triple pesantissime (61-67) che obbligano coach Vandoni al timeout. Alessandria non molla e torna sul 65-67 con Dal Maso ma pronta è la replica di Falaschi: 65-69 quando manca un minuto e mezzo alla sirena. Galipo mette due liberi e Villa il 67-71. Non va la tripla di Ingrosso e c'è il timeout per la squadra di casa a 35 secondi dalla sirena. Alla ripresa Restelli va in lunetta e segna solo il secondo (67-72) e subito dopo ai liberi c'è Giancarli che subisce antisportivo e non sbaglia. Sul possesso successivo Ferri fallisce la tripla del pareggio anche se Dal Maso prende il rimbalzo e subisce fallo andando ancora ai liberi a 10 secondi dalla fine. Galipo li mette entrambi, Restelli perde palla e Dal Maso segna il sorpasso (73-72) a 5 secondi dalla sirena. Corbinelli chiama timeout ma Villa fallisce la tripla (la sua quattordicesima delle 36 totali della squadra) lasciando così la prima vittoria stagionale alla squadra piemontese. Ora il campionato osserva la sosta pasquale per le finali di Coppa Italia, la Computer Gross tornerà in campo domenica 11 alle 18 in casa con Cesena.
73-72
FORTITUDO ALESSANDRIA Galipo 13, Giancarli 10, Dal Maso 13, Cappelletti, Ferri 28, Lisini ne, Pavone 1, Avonto 4, Valle 4, Galluzzi ne, Sacco ne, Russo ne. All. Vandoni
USE COMPUTER GROSS Falaschi 10, Antonini 8, Villa 13, Ingrosso 3, Restelli 15, Legnini 9, Crespi 11, Sesoldi, Vanin 3, Giannone ne. all. Corbinelli (ass. Valentino)
Arbitri: Martinelli di Brescia e Sordi di Casalmorano
Parziali: 24-23, 48-42 (24-19), 56-59 (8-17), 73-72 (17-13)
Le statistiche della partita: https://netcasting3.webpont.com/?ita3_a_22

USE Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.