Header Ads

Due punti pesanti per il Gesam Gas e Luce Lucca nel recupero contro Vigarano 72-64


Gesam Gas e Luce Lucca: Jakubcova 23, Cibeca ne, Pastrello 9, Russo 11, Orsili 4, Miccoli 17, Pallotta ne, Farnesi ne, Harper 2, Smorto 2 e Tunstull 4 Allenatore: Francesco Iurlaro
Dondi Multistore Vigarano: Bestagno 10, Sorrentino 2, Albano 9, Valensin ne, Colantoni ne, Rosset 7, Mgani, Laterza 9, Gaia Castelli ne, Yurkevichus 7, Guilavogui 4 e Marinkovic 16 Allenatore: Andrea Castelli
Arbitri: Stefano Del Greco, Chiara Corrias e Giampaolo Marota
Finale: 72-64(23-20, 40-33 e 58-52)
Dopo due sconfitte consecutive, il Basket Le Mura Lucca riassapora il gusto dei due punti superando per 72-64 la Dondi Multistore Vigarano nel recupero dell’undicesima giornata di andata. Le biancorosse, tornate ad occupare il decimo posto in virtù del vantaggio negli scontri diretti con Broni, chiudono così il ciclo di recuperi. Non è stato affatto semplice superare una compagine come quella ferrarese; al PalaTagliate il team di coach Castelli ha dimostrato, proprio come contro Empoli, di valere più dei due punti sin qui raccolti in classifica. Con il peso psicologico di dover vincere per forza, una condizione identica alle ospiti, il Gesam Gas e Luce, una volta portatosi avanti nel punteggio, ha sembrato controllato l’ostilità, gestendo i tentativi di rientro di Vigarano, a cui va dato di non aver mollato sino alla sirena conclusiva. In una serata dove Harper e Tunstull hanno fornito complessivamente sei punti, i panni delle protagoniste sono stati indossati da Ivana Jakubcova, 23 punti e 7 rimbalzi, e da capitan Maria Miccoli, 17 punti con due canestri messi a referto nella fase calda della partita. Prezioso, comunque, anche il contributo portato in dote da Pastrello (9 punti e 7 rimbalzi), Russo e Orsili con quest’ultima che ha distribuito 9 nove assist. Tra le fila di Vigarano, in una serata nella quali Yurkevichus è stata limitata dai problemi di fila, da sottolineare le prove di Anja Marinkovic, 16 per lei, dell’inesauribile Bestagno e dell’ex Laterza, sempre pronto a dare una parola di incoraggiamento. Novità nel quintetto delle locali che partono con Tunstull, Miccoli, Russo, Harper e Orsili. Coach Castelli replica con Yurkevichus, Laterza, Marinkovic, Rosset e Bestagno. Le ferraresi, consce di giocarsi una delle ultime chance per evitare la retrocessione diretta, partono con le marce alte grazie a Marinkovic. La cestista serba punisce la difesa locale con due triple, la specialità della casa, che valgono l’iniziale 4-8. I due falli ravvicinati dell’ex Miccoli paiono subito complicare i piani delle biancorosse ma dalla panchina esce una Jakubcova che si rivelerà una spina nel fianco della difesa ospite privata, sempre per due falli, dalla forte Yurkevichus. Alla festa del tiro da tre di Vigarano, che a fine primo quarto registrerà un 5\6 dall’arco, si iscrive anche Cecilia Albano prima che il Gesam Gas e Luce dia vita ad un parziale di 7-0, protagoniste sempre la lunga slovacca e Russo, propedeutico al primo vantaggio di serata. Una tripla della numero tre di coach Iurlaro vale il momentaneo 23-16 ma il finale di parziale sorride alle emiliane che dimezzano il passivo con un gioco da tre, canestro e libero supplementare, della solita Marinkovic. Il secondo quarto si dipana sulla falsariga di quello precedente. Dai blocchi esce meglio la Dondi Multistore che ristabilisce la parità. Il cambio di passo per Lucca, in una gara dagli alti contenuti agonistici, viene costruito sull’asse Pastrello-Miccoli che issano il punteggio sul 34-24, costringendo coach Castelli ad invocare il time-out. Bestagno in cabina di regia sale di tono permettendo a Vigarano di recuperare qualche ma è Lucca, con il punteggio che compie una sorta di elastico, che va all’intervallo lungo avanti di sette lunghezze. Il copione del match non cambia nel terzo periodo: Vigarano cerca di ribaltare l’inerzia del match, il Basket Le Mura mantiene, come minimo, cinque punti tra sé e le rivali odierne. La stoppata di Albano su Tunstull, lanciata in campo aperto da Linnae Harper, è il segnale di quanto le ospiti credano nell’ottenere la seconda vittoria stagionale. Una tripla di Maria Miccoli vale il momentaneo 58-48 ma, ancora una volta, l’ultima parola è delle ferraresi con il canestro allo scadere di capitan Rosset che sancisce il 58-52 con cui si arriva all’ultima frazione. Qui la tensione della posta in palio paralizza nei due minuti iniziali. A frantumare l’ipotetico vetro sul canestro è sempre Miccoli. Le rossonere ribattono con il tap-in di Laterza che ristabilisce il punteggio sul 62-56. La tensione cresce con il passare dei minuti. Il break finale vincente è di Gesam Gas e Luce; dapprima ci pensa uno “scippo” di Orsili, poi la nuova tripla di Miccoli e il piazzato di Jakubcova chiudono virtualmente i conti, sebbene Vigarano, con grande generosità, riesca a portare lo svantaggio sotto la doppia cifra di scarto.

Basket Femminile Le Mura Lucca

Nessun commento

Powered by Blogger.