Header Ads

Firenze supera Rimini dopo un tempo supplementare (83-78)


Seconda vittoria consecutiva e esordio magico nella seconda fase per la All Food Enic Firenze, che anche questa sera, dopo un tempo supplementare, batte Rimini al PalaCoverciano dopo una prestazione di rilievo. Partenza convincente di entrambe le compagini che giocano a viso aperto e con molta attenzione nella metà campo difensiva. Coach Del Re lancia ancora in quintetto capitan Marotta, con Bruni finalmente recuperato che metterà la sua firma nei momenti caldi del match. Rimini cerca spesso e volentieri di mettere la palla dentro al pitturato dei gigliati, dove Rinaldi riesce a caricare di falli il pacchetto lunghi fiorentino con De Gregori che è costretto a tornare in panchina dopo una manciata di minuti dalla palla a due. Al suo posto entra Goretti, che riesce a gestire, anche se con qualche difficoltà il numero 15 di Rimini. Dall’altra parte Passoni va già in doppia cifra nel primo quarto con una percentuale pressoché perfetta dalla lunetta e dal campo. Gli ospiti cercano di avvicinarsi al Pino con gli ingressi di Crow e Rivali, ma dopo la prima sirena Firenze è avanti di due possessi (22-18). Secondo quarto comandato dalla truppa di Coach Del Re, che con il giusto atteggiamento e appiglio, trova la doppia cifra di vantaggio; Rimini non riesce a sbloccarsi in attacco e Firenze punisce puntualmente le incertezze della squadra di Bernardi, dopo un primo tempo da incorniciare. Nella ripresa Rimini cambia la rotta e scende in campo pronta alla reazione. Crow dopo un primo tempo tutt’altro che convincente trova a più riprese il fondo della retina dalla linea dei tre punti. A spalleggiarlo Mladenov, e Rimini ritorna in batter d’occhio in partita. Gli ospiti prendono coraggio, ma Firenze non perde fiducia, e dopo il pareggio del solito Mladenov, il Pino piazza un importante break. 10-2 per i gigliati con Bruni e Merlo che segnano due tiri da tre punti che sanciscono il vantaggio della All Food Enic dopo 30’ di gara. Ultimo quarto dalle grandi emozioni per gli appassionati di basket. Il Pino per gran parte dell’ultimo quarto resta al comando della gara. Dopo il contropiede aperto di Filippi, il Pino è avanti di 6 punti, ma la gara non è affatto chiusa. Rimini tira fuori il carattere da grande squadra, e dopo un bel canestro di Passoni che sigla il +3 (68-65), a 18” dalla fine è Mladenov a riportare in parità il match del PalaCoverciano con una bomba pesantissima. Partita che va all’overtime e che non smette mai di stupire. Supplementare da cardiopalma e dalle infinite emozioni: Rimini per due volte si porta sul +4 con Rivali e Simoncelli che sfruttano le palle perse del Pino, che però non si fa travolgere dall’ondata romagnola, ma tira fuori le ultime energie che possiede. Mattatori del match Poltroneri, Bruni e Merlo, che fanno esplodere di gioia la panchina gigliata e ribaltano il punteggio. Una grande stoppata di Filippi a meno di 10” suona come una sentenza, e Firenze chiude i giochi capitalizzando una vittoria fondamentale dopo il viaggio dalla lunetta di Poltroneri.
All Food Enic Firenze 83
RivieraBanca Rimini 79
ALL FOOD ENIC FIRENZE: Marotta (0/2 da 3), Passoni 26 (7/9, 2/9), Poltroneri 15 (2/4, 2/6), Filippi 13 (4/8), De Gregori 6 (3/5); Merlo 8 (1/2, 2/6), Bruni 9 (1/1, 2/5), Goretti 2 (1/2), Misljenovic 4 (1/2 da 2), Forzieri ne, Pracchia ne, Corradossi ne. All.: Del Re.
RIVIERABANCA RIMINI: Simoncelli 9 (1/4, 2/5), Fumagalli 2 (1/3, 0/1), Moffa 3 (1/3, 0/1), Semprini, Rinaldi 11 (4/11, 1/1); Rivali 11 (4/6, 0/2), Crow 12 (2/4, 2/6), Broglia 14 (2/4, 2/2), Mladenov 14 (3/6, 2/5), Rossi 3 (0/1, 1/1), Bedetti ne, Riva ne. All.: Bernardi.
Arbitri: Di Luzio e Sironi.
Parziali: 22-18, 37-28, 54-48, 68-68.

All Food Enic Pino Firenze

Nessun commento

Powered by Blogger.