Header Ads

Il punto di coach Corsini


Siamo saliti sull’ottovolante a Gennaio, dopo la lunga sosta dovuta al Covid, ancora non ne siamo scesi. Abbiamo passato settimane difficili, perso partite e giocatrici strada facendo, ma questa squadra ha valori che si sono creati negli anni passati. Difficilmente si piange addosso, raramente si cercano giustificazioni o alibi a una sconfitta o ad una brutta prestazione. E gli ultimi due successi sono la cartina di tornasole di quanto espresso in queste righe. Contro Nico abbiamo sofferto ed inseguito per 35 minuti, con Scarpato che ci ha tenuto in partita per tutto il primo tempo, mettendo due triple clamorose nel momento del sorpasso, con Klara che ha fatto la differenza nel secondo e Marta e Poggio decisive nei minuti finali. Ma da domani si torna in palestra, consci che ancora la meta è lontana. Mancano 8 partite alla fine, 6 saranno in trasferta e 4 saranno consecutive. Abbiamo ancora da giocare tanti scontri diretti. Ma in questo campionato pazzo, dobbiamo provare a strappare due punti anche a squadre più forti e titolate di noi, come successo nelle ultime due uscite. Dopo la sconfitta di Civitanova Marche il mio compito era quello di non seminare pessimismo, le ragazze hanno avuto la forza di resettare, la Società è intervenuta sul mercato con scelte mirate a colmare il vuoto lasciato dalle infortunate. Queste due vittorie non portano solo la firma di chi ha segnato canestri decisivi ma anche delle ragazze che durante la settimana ci aiutano ad arrivare a 10, dello staff tecnico e dirigenziale a partire dalla nuova arrivata Martina Cioni che sta seguendo le ragazze in ogni problematica. La ritrovata serenità del gruppo porta punti e rimbalzi forse più di quanto non possano fare una riunione tecnica o un allenamento. Soprattutto in una stagione senza regole come questa.

Pallacanestro Femminile Firenze

Nessun commento

Powered by Blogger.