Header Ads

La Bruschi si ferma ad un passo dal sogno, in finale va Crema


Tanta, tantissima amarezza. Inutile negarlo, ma così fa male. La Bruschi cede 62-61 al termine di una battaglia che ha visto prevalere nel minuto finale Crema. Il tiro finale di Miccio viene sputato fuori dal canestro dando così il via alla festa della Parking Graf. Una partita che era iniziata alla grande, poi come da copione il ritorno di Crema, corazzata e vincitrice del trofeo nelle ultime tre edizioni. La formazione di coach Franchini non ha mai mollato, anche quando lo scarto era salito in doppia cifra. Il finale come già detto sorride quindi a Crema, ma la Bruschi merita solo applausi per la prova di stasera.
CREMA: Rizzi-Gatti-Caccialanza-Pappalardo-Nori
SAN GIOVANNI VALDARNO: Nativi-De Pasquale-Gregori-Miccio-Trehub
Cronaca – Avvio tutto di marca Bruschi, con Nativi Miccio e Trehub a piazzare lo 0-7 iniziale che porta Stibiel a chiamare minuto di sospensione. Gatti e Nori sbloccano Crema, ma Nativi e Trehub ridanno sette punti di margine alla formazione di Franchini. Si sblocca Dobrowolska e Crema si rifà sotto prepotentemente, con la numero ventiquattro a segno con il 12-13. Ultimi acuti di Missanelli e Olajide con il primo quarto che va in archivio sul 12-16. Nel secondo quarto le lombarde provano a spingere maggiormente cercando a ripetizione l’asse Dobrowolska-Nori, con quest’ultima che firma il pareggio sul 18-18. Botta e risposta tra Nativi e Pappalardo, ma è il primo canestro di Gatti dal campo a valere il primo vantaggio Crema sul 25-23 che obbliga al timeout coach Franchini. I liberi di Nori valgono il più sei Parking Graf, ma Sasso risponde dall’arco per il 31-28. Il botta e risposta tra Olajide e Nori sigilla la prima metà sul 33-30. Dopo l’intervallo rientra meglio Crema, con Nori Gatti e Caccialanza a firmare subito il più otto, sul 40-32. Sasso smuove il tabellino della Bruschi, ma Rizzi trova un altro canestro con la Bruschi obbligata al minuto di sospensione. Al rientro Trehub e De Pasquale salgono in cattedra, con il break di 5-0 che vale il 42-39 che porta questa volta Stibiel al timeout. Rizzi mette nuovamente cinque punti di scarto, ma Nativi risponde con la stessa moneta e timbra il 46-44. Equilibrio che regna sovrano anche nei restanti secondi, con il terzo periodo che si chiude 48-44. Nori e Caccialanza aprono l’ultima frazione di gioco, siglando il 52-44. Nativi smuove il tabellino della Bruschi, mentre è Missanelli dalla linea della carità a rimettere un singolo possesso di distanza sul 52-49. San Giovanni Valdarno si esalta e Trehub piazza così il canestro del meno uno, quando si entra negli ultimi cinque minuti di gioco. Nel momento di difficoltà però Crema ritrova la solita dominante Nori che firma il più tre che ridà ossigeno alle compagne. Pappalardo trova il 2+1, ma Nativi firma il meno quattro che tiene in scia la Bruschi. Missanelli piazza il meno due, ma Gatti in lunetta ridà due possessi di margine. San Giovanni Valdarno non ci sta e con Trehub e Missanelli impatta a quota 59, a 1’10” dalla fine. Si entra così nell’ultimo giro di orologio con Gatti prima e De Pasquale poi che non vanno a canestro. I punti li trova invece Alice Nori, che piazza il 2+1 del 62-59 a trentotto secondi dal termine. Al rientro in campo Miccio trova subito il fallo che la manda in lunetta, dove l’ex Palermo non trema e fa 2/2. La Bruschi scegli quindi saggiamente di difendere sul 62-61, con Caccialanza che fallisce il canestro della vittoria lasciando cinque secondi sul tabellone. Franchini chiama timeout: l’azione disegnata è perfetta, ma il tiro di Miccio viene sputato dal canestro e regala la finale a Crema per 62-61.
Parking Graf Crema – Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno 62 – 61 (12-16, 33-30, 48-44, 62-61)
PARKING GRAF CREMA: Nori* 19 (7/19 da 2), Gatti* 12 (2/6, 0/3), Zagni, Capoferri 3 (0/1, 1/1), Radaelli NE, Caccialanza* 9 (0/1, 3/9), Cerri, Parmesani NE, Rizzi* 4 (2/2, 0/2), Pappalardo* 11 (3/7 da 2), Guerrini NE, Dobrowolska 4 (2/5, 0/1) Allenatore: Stibiel G. Tiri da 2: 16/41 – Tiri da 3: 4/16 – Tiri Liberi: 18/22 – Rimbalzi: 39 11+28 (Nori 12) – Assist: 8 (Nori 4) – Palle Recuperate: 2 (Rizzi 2) – Palle Perse: 11 (Rizzi 4)
BRUSCHI BASKET GALLI SAN GIOVANNI VALDARNO: Parolai NE, Bona, Sasso 5 (1/1, 1/1), De Pasquale* 3 (0/2, 1/4), Miccio* 10 (1/6, 2/6), Nativi* 13 (5/7, 1/2), Trehub* 15 (7/14 da 2), Missanelli 9 (3/9 da 2), Cecili NE, Togliani, Olajide 6 (2/3 da 2), Gregori* Allenatore: Franchini A. Tiri da 2: 19/48 – Tiri da 3: 5/16 – Tiri Liberi: 8/10 – Rimbalzi: 42 13+29 (Trehub 10) – Assist: 10 (Nativi 6) – Palle Recuperate: 8 (Nativi 4) – Palle Perse: 12 (Nativi 3)
Arbitri: Pellegrini A., Rezzoagli L.

Uff.Stampa Bruschi Bk Team-Polisportiva Galli

Nessun commento

Powered by Blogger.