Header Ads

La Sibe risale da meno 28 ma alla fine Agliana espugna le Toscanini (82 a 89)


I Dragons con in campo tanti giovanissimi mettono paura allo squadrone pistoiese
Dopo 378 giorni finalmente le tavole del PalaToscanini riassaporano una gara di campionato. La SIBE reduce dalla sconfitta nel finale di Valdisieve, esordisce davanti agli spalti ahimè desolatamente vuoti del proprio impianto, affrontando l’Endasfalti Agliana, squadrone costruito per raggiungere quantomeno i playoff e giocarsi una promozione che già lo scorso anno, al momento dello stop, era nelle corde dei neroverdi. Coach Pinelli che con quella di oggi raggiunge le 203 presenze sul pino pratese, pareggiando quelle del top scorer Mario Bini, sceglie la formazione più esperta per lo starting five, Magni e Vannini interni, regista l’Under Navicelli, guardie Danesi e Smecca, capitano per il forfait di Staino. Lo stesso fa coach Gambassi che sostituisce il titolare Mannelli in quarantena con gli ex Nieri, Bogani e Rossi, oltre a Tuci e il neo acquista Zita. La SIBE parte alla grande portandosi sul 15 a 7 dopo poco più di 4 minuti con 10 punti di un ispirato Danesi che colpisce senza errori. Agliana rientra con la coppia Zita Tuci, ma Navicelli,Vannini e Magni reggono botta per un inusuale 27 pari al primo intervallo. Il secondo quarto parla però Agliana che sale in cattedra con Rossi e Bogani, mentre i rossoblu soffrono realizzando solo tre canestri dal campo con Smecca, che si impegna in difesa recuperando palloni, sprecati dalle deficitarie percentuali dei suoi Dragons. All’intervallo 37 a 50 la gara sembra già aver preso la strada verso Pistoia. E così anche nel terzo quarto con i tre ex e il giovane Cantrè che martellano il canestro dei pratesi, che appaiano demoralizzati, e, nonostante Vannini e le triple di Smecca e Navicelli, si trovano presto sotto venti, che diventano addirittura 28 a poco dall’inizio dell’ultimo quarto che avvia sul 50 a 77. La SIBE però non ci sta a subire una lezione così terrificante e con la difesa reagisce anche sull’altra parte del campo. I locali non permettendo un solo punto agli ospiti nei primi 5 minuti. Il 17 a zero di inizio quarto mette paura a coach Gambassi che utilizza in poco tempo tutti i time out a disposizione. Zita ridà vita all’attacco ospite, ma Magni è inarrestabile, e gli Under, Marini con un gioco da tre punti, e Patrascan con una tripla tengono tengono i Dragons in scia. Un tecnico a Nieri con il conseguente libero realizzato da Danesi, dà un solo possesso di vantaggio agli ospiti che nel concitato finale non tremano e con una tripla sulla sirena di Tuci, allargano il divario sul 82 a 89. A fine gara coach Pinelli s’è detto contento dell’approccio alla gara e dei miglioramenti dei suoi che stanno impegnandosi per trovare il più velocemente possibile l’intesa fra vecchi e nuovi, fra esperti e giovanissimi. Ci vuole tempo per assemblare una formazione così rinnovata e soprattutto per far fare agli under quel salto che sarà indispensabile per raggiungere l’obiettivo salvezza. TV Prato manderà in onda la telecronaca di SIBE Prato c. Agliana sul canale principale (74 del Digitale Terrestre) martedì 9 alle ore 23,30. Diverse poi anche le repliche sul canale sportivo (212 del D.T.): mercoledì 10 marzo alle 21.00, giovedì alle 16,00, venerdì alle 10,30 e sabato 13 marzo alle ore 19. Da ricordare per le altre gare casalinghe che la telecronaca sarà trasmessa anche già la domenica alle ore 21. La SIBE osserverà il turno di riposo nell’infrasettimanale della terza giornata e riprenderà il proprio cammino andando il sabato successivo a far visita al Castelfiorentino.
SIBE PRATO – ENDIASFALTI AGLIANA 82 a 89 (27 a 27 / 37 a 50 / 50 a 77)
Dragons: Danesi 18, Magni 25, Navicelli 16, Saccenti, Patrascan 3, Smecca 6, Vannini 11, Pacini, Manfredini, Marini 3, Zardo, Illimani NE ; Allenatore Pinelli, Assistente Gabbiani
Agliana: Zita 4, Bogani L. 23, Rossi 23, Gherardeschi, Bogani M, Razzoli, Covino, Nieri 14 , Tuci 13, Cavicchi, Salvi 4, Cantrè 8; Allenatore Gambassi

Comunicato Stampa Sibe Prato

Nessun commento

Powered by Blogger.