Header Ads

La Toscana Food Don Bosco lotta ma alla fine cede alla Pielle


Nel turno infrasettimanale, la Toscana Food Don Bosco gioca una buona partita contro la corazzata Pielle, ma alla fine i ragazzi di Marco Aprea devono cedere alla maggior qualità dei rivali, non a caso i grandi favoriti nella corsa alla promozione in Serie B. I rossoblu partono con le marce alte, tanto che in avvio di gara sono proprio Fantoni, uno dei tanti ex in campo, e compagni ad uscire meglio dai blocchi di partenza, accumulando anche 6/7 punti di vantaggio, fino a chiudere il primo quarto avanti di tre lunghezze, sul 23-20. Anche nel secondo tempino, la Toscana Food tiene botta, grazie alle ottime prove sotto le plance di Onojaife e Kuuba, capaci di arpionare ben 10 rimbalzi a testa, tanto che all'intervallo lungo la parità, a quota 34, è perfetta. Al rientro dagli spogliatoi, il refrain della partita però cambia; sale in cattedra uno scatenato Iardella, alla fine 37 per l'ex Piombino, con ben 7 triple, e la Pielle allunga, senza però che la Toscana Food si perda d'animo e tiri i remi in barca, tanto che all'ultimo intervallo i punti di vantaggio dei padroni di casa sono appena 7. Nel quarto finale, Malfatti e compagni partono meglio, ma un 5-0 in pochi secondi indirizza la partita dalla parte dei padroni di casa che, negli ultimi minuti, aumentano il gap, fino al 92-75 finale, un risultato che, oggettivamente, non rende merito alla buona prestazione della Toscana Food. Adesso, per gli uomini di Marco Aprea, neanche il tempo di tirare il fiato che il calendario prevede un altro impegno, la sfida casalinga contro Montale, già sconfitta all'andata, in programma domani, alle ore 18:30, con diretta sulla pagina Facebook della Pallacanestro Don Bosco.
Le parole di Marco Aprea
E' un Marco Aprea dispiaciuto per il risultato della sfida, ma comunque soddisfatto per la bella prova offerta dai suoi giocatori, nella consapevolezza che il futuro del torneo della Toscana Food si deciderà nelle prossime tre gare. “Abbiamo disputato una buona partita, cedendo nettamente solo nel quarto finale; loro hanno avuto delle ottime percentuali da fuori, con Tempestini e, soprattutto, Iardella, grazie alle quali sono riusciti a stare davanti nel punteggio dopo l'intervallo. Che fosse una partita difficile lo sapevamo, ci abbiamo provato ma purtroppo abbiamo pagato qualche errore di troppo sotto canestro, dovuti alla poca tranquillità di alcuni dei miei. Del resto il divario tra noi e loro c'è, ed è indiscutibile; però sono anche contento perchè abbiamo comunque provato a reagire contro una squadra degna della categoria superiore. In generale sono altre le sfide alla nostra portata, a partire da quella di sabato contro Montale, e poi quelle con Lucca e Spezia, due partite che affronteremo nell'intento di provare ad agganciare il secondo posto e qualificarci per la fase promozione a braccetto, presumibilmente, della Pielle.”
Unicusano Pielle Livorno - Toscana Food Don Bosco 92-75
Toscana Food Pallacanestro Don Bosco: Mori 7, Mezzacapo, Carlotti, Onojaife 9, Ense 7, Filippo Paoli 11, Ciano, Kuuba 8, Mazzantini 11, Malfatti 2, Fantoni 15, Matteo Paoli 5.
Parziali: 20-23; 34-34; 63-56; 92-75

Palalcanestro Don Bosco Livorno

Nessun commento

Powered by Blogger.