Header Ads

L'Abc Solettificio Manetti pronta a sedersi al tavolo delle grandi


Il direttore sportivo Alessio Belli plaude una squadra che ha saputo reinventarsi nelle difficoltà: “Stiamo vedendo crescere i nostri ragazzi e questa è la cosa che più ci rende orgogliosi. Adesso ce la giochiamo”. Un risultato andato oltre le più rosee aspettative quello raggiunto dall’Abc Solettificio Manetti che ha conquistato l’accesso alla poule promozione e che adesso si prepara a sedersi al tavolo delle sei squadre che lotteranno per salire in serie B. E il direttore sportivo Alessio Belli non nasconde l’orgoglio che anima oggi l’intera società. “Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo che era ovviamente la salvezza – spiega – ma questi ragazzi sono andati ben oltre e adesso si apprestano ad affrontare il girone per la promozione in serie B. Un risultato che ci rende fieri ed orgogliosi, ancora di più se pensiamo alle difficoltà che hanno affrontato e superato in questi mesi e agli infortuni che hanno pesantemente influito sulle rotazioni”. Una serie di situazioni che stanno dando la possibilità ai giovani di farsi le ossa.. “La cosa più bella di questa stagione così complicata è proprio questa, veder crescere i nostri ragazzi di partita in partita e raggiungere questo traguardo proprio insieme a loro. Devo fare a tutti i miei complimenti perchè hanno saputo cogliere l’occasione e sfruttarla per mettersi alla prova, guidati da uno staff che ha saputo tirare fuori il meglio da ognuno di loro”. E adesso quale sarà l’obiettivo dell’Abc Solettificio Manetti? “Adesso siamo qui e ce la giochiamo. Siamo consapevoli che ci confronteremo con avversari di livello e per i nostri ragazzi sarà un’ulteriore occasione di crescita. Affronteremo questa poule con lo stesso impegno e la stesso entusiasmo messi nella prima fase, e scenderemo in campo per divertirci e per giocarcela contro tutti. Ovvio che arrivati fin qui sarebbe bello riuscire ad approdare alla post season, per i ragazzi sarebbe la ciliegina e il coronamento di una stagione super”. Domenica prima giornata a Livorno: è l’esordio più difficile? “E’ indubbiamente un esordio difficilissimo ma d’altronde in questa fase nessun esordio sarebbe stato facile. Penso che la Pielle sia la principale candidata alla promozione diretta avendo un roster con giocatori di grande esperienza ma proprio per questo sarà una bella sfida. Avremo subito la possibilità di confrontarci con giocatori di livello e vediamo se, alzando ancora l’asticella, i nostri ragazzi, che già hanno dato tanto, riusciranno a dare ancora di più”.

Camilla Trillò
Ufficio Stampa
Abc Castelfiorentino / Basket Castelfiorentino / Gialloblu Castelfiorentino

Nessun commento

Powered by Blogger.