Header Ads

Nona vittoria consecutiva per il Gas and Heat Cus Pisa che inizia la seconda fase battendo il forte Costone Siena


Gas and Heat Cus Pisa - Costone Siena 74 – 71 (23/25 -18/11 - 17/16 - 16/19)
Gas and Heat Cus Pisa : Fiorindi, Benini 15, Italiano 7, Quarta 8, Siena 19, Giovani, Mangoni 2, Lazzeri Alberto 10, Lazzeri Andrea 13, La Sala, Giannelli n.e.. All. : Walter Angiolini - Vice : Andrea Giuntoli
Costone Siena : Bonelli, Bruttini 24, Ceccarelli 2, Mengue 12, Pinna 15, Tognazzi 12, Juliatto Vithor Henrique 6 , D'Aubert, Ciompi, Maggiorelli, Angeli. All.Braccagni.
Il Cus Pisa inizia la seconda fase del campionato di C Silver di basket nel migliore dei modi superando il Costone Siena, squadra considerata dagli addetti ai lavori come una delle più accreditate alla vittoria finale. Una vittoria doppiamente importante perché, grazie agli ottimi risultati della prima fase gli universitari scavano un solco di 10 punti dai senesi, facendo, con tutti gli scongiuri possibili, un passo avanti decisivo per la conquista di uno dei primi quattro posti che danno diritto a giocarsi i play offs per la promozione in C Gold. Come nelle previsioni la partita è stata tutt'altro che semplice per i pisani che, come è accaduto già altre volte quest'anno, partono un po' molli in difesa concedendo agli ospiti 25 punti dopo il primo tempino, con un Bruttini sugli scudi (al termine 24 punti per lui, top scorer dell'incontro). La partita va avanti sul piano dell'equilibrio fino al terzo quarto quando il Cus Pisa trascinato da Luca Siena, Andrea Lazzeri e Luca Benini si porta sul +11 dando l'impressione di avere l'inerzia della partita saldamente in pugno. Purtroppo i gialloblù falliscono almeno tre volte il colpo del KO dando la possibilità ai senesi di ritornare pericolosamente in partita fino al termine. Nel finale i ragazzi di coach Angiolini riescono a contenere la rimonta degli ospiti e, con un contropiede lanciato da Italiano per l'appena entrato Mangoni, chiudono il match sul 74 a 71 portando a casa una vittoria importantissima. Tra i singoli la palma del migliore spetta di diritto a capitan Luca Siena tornato ad essere il bombardiere che in questi anni abbiamo imparato a conoscere e ad amare. Ottime anche le prestazioni di Andrea Lazzeri giocatore che unisce forza fisica e classe sopraffina e di Luca Benini autore di una prestazione di grande qualità e vincitore nei duelli sotto le plancie. Ma superato lo scoglio Costone non c'è tempo per festeggiare poiché sabato prossimo (1 maggio) si tornerà in campo per il big match contro Mens Sana Siena la squadra pluriscudettata che negli anni passati rappresentava il nostro Paese nelle Coppe internazionali e che adesso, dopo le ben note vicissitudini, cerca di ritornare ai fasti del passato. Ma i senesi dovranno fare i conti con la forza ed il cuore di questo Gas and Heat Cus Pisa che cercherà di mantenere la propria imbattibilità anche su di un campo così prestigioso, dove sono state scritte pagine importanti della storia del basket italiano. Forza ragazzi.

Cus Pisa Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.