Header Ads

Tommaso Minoli è un giocatore della San Giobbe


“Una chiamata importante, di una grande squadra che sta facendo una grande stagione. Purtroppo l’ultimo periodo non è stato fortunato, ma quello per Chiusi era un treno da non perdere. Quando arriva una chiamata del genere non puoi non accettare”. Queste le prime parole di Tommaso Minoli neo acquisto della San Giobbe. Classe 1994, nato a Tradate, nel varesino, il nuovo numero 70 di Chiusi è un play che può giocare da guardia e arriva da Montegranaro, formazione inserita nel girone C di serie B, di cui era capitano. Minoli troverà una squadra che sta rientrando dal periodo di stop dovuto al contagio da Covid, una situazione che lui stesso ha vissuto in prima persona nello scorso autunno. “E’ difficile ripartire, ci vuole un po’ di tempo, ma c’è una grande base dietro. Ho visto alcuni allenamenti e so che fino ad ora è stato fatto un lavoro importante. Conosco le qualità dei ragazzi e so che daranno tutto per rientrare al meglio il prima possibile”. Giocatore con grande esperienza nel campionato di serie B, nel quale ha trovato da avversari e in alcuni casi da compagni la quasi totalità degli elementi del gruppo squadra chiusino. “Sono un giocatore di sistema – spiega Minoli -, non un talento incredibile, ma di buona solidità, soprattutto in difesa. Ho la possibilità di giocare in più ruoli e mi piace giocare di squadra, coinvolgendo tutti. Ho affrontato molti di quelli che adesso sono i miei compagni in più Conosco Coach Bassi e Luca Pollone dalla passata stagione a Palermo. Ho ricordi bellissimi con loro, quindi è un piacere ritrovarli”.

San Giobbe Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.