Header Ads

Bassi: “Sarebbe importantissimo chiudere la serie, ma non dobbiamo averne l’ansia”


Avanti due a zero nella serie dei Quarti di Finale Playoff contro Pallacanestro Fiorenzuola, la San Giobbe Chiusi avrà già il matchpoint in Gara 3, domani, venerdì 21 maggio alle ore 20.00 al PalaMagni di Fiorenzuola d’Arda. “Partiremo domani mattina perché con la palla a due alle 20 saremmo stati troppo tempo fuori – le parole di Coach Bassi in conferenza stampa. Sarà la terza sfida della serie e quando si arriva a Gara 3 le squadre iniziano a conoscersi molto bene; dovremo limare solo qualche dettaglio e fare qualche aggiustamento, cercando di migliorare quelle cose che sono andate meno bene nelle prime due partite”. “Ho parlato alla fine di Gara 2 nello spogliatoio e ho visto giocatori consapevoli – prosegue Bassi. Giocare una partita di Playoff, qualsiasi essa sia, è sempre un privilegio e per questo va rispettata. Io sono convinto che andremo in campo con grande serietà e con grande umiltà, aspetti che stiamo coltivando dal primo giorno di allenamento. Probabilmente sarà una partita con delle difficoltà in più e Fiorenzuola giocherà con più orgoglio”. “Dovremo cercare di usare al meglio le nostre armi e, allo stesso tempo, cercare di non farli correre. L’unico momento in cui siamo andati sotto è stato l’inizio di Gara 2, quando loro sono riusciti ad avere campo aperto – analizza il Coach della San Giobbe. Dovremo fare una transizione difensiva buona se non perfetta e cercare di contenere i loro esterni nell’uno contro uno. Metteranno ancora più energia, vorranno migliorare le percentuali rispetto alle prime due gare e cercare di mandarci un po’ sotto nel punteggio o almeno starci vicini. Hanno tanti giocatori che stanno facendo fatica nella serie molto di più di quanta ne abbiano fatta in stagione regolare, però in casa certi elementi cambiano faccia e quindi dovremo stare molto attenti. Fortunatamente ho un gruppo che dà per scontate poche cose. Penso che entreremo in campo con serietà e umiltà. Per DNA siamo una squadra che difende, quindi iniziare la partita difendendo duro e mettendo fisicità ci potrebbe aiutare ad approcciare nel migliore dei modi, sapendo che magari domani le percentuali non saranno alte come quelle delle prime due partite e contemporaneamente le loro non saranno così basse”. “Non mi piace fare i conti in tasca agli altri – risponde il Capo Allenatore di Chiusi alla domanda riguardo la possibile semifinale con la Blukart San Miniato. Posso dire che San Miniato è una testa di serie numero cinque atipica perché in realtà sarebbe la testa di serie numero due del nostro girone. Per i problemi che hanno avuto hanno finito male la regular season, ma questo non toglie che siano l’altra squadra, insieme a noi, che ha dominato il Girone A. Più che altro mi metto nei panni di Vigevano che da quarta si è trovata contro San Miniato”. “Sarebbe importantissimo chiuderla subito, ma non dobbiamo avere questa ansia – conclude Bassi. La partita va ricostruita dallo 0 a 0, siamo avanti di due, ma dobbiamo vincerne un’altra. Approcciare bene sarebbe molto importante in trasferta. Zanini ci dovrebbe essere, ha preso parte agli allenamenti e conto di averlo. Per Mei stiamo facendo accertamenti e per evitare qualsiasi rischio non ci sarà in Gara 3. Rientrerà Lombardo nei dodici convocati”.

San Giobbe Basket Chiusi

Nessun commento

Powered by Blogger.