Header Ads

La Sibe si rilancia con la seconda vittoria consecutiva e rimanda battuta la Synergy San Giovanni (68 a 56)


I Dragons grazie ad una difesa impenetrabile non smentiscono la tradizione favorevole con i valdarnesi Contro un’avversaria ormai storica, quello di sabato era il 12° confronto, la SIBE con un’ermetica difesa nei quarti pari, riesce a prevalere con la Synergy di San Giovanni Valdarno, raggiungerla in classifica e aumentare lo scorer nei loro confronti portandosi su 9 vittorie a 3. I Dragons con nelle gambe i 40 minuti della vittoriosa sfida a Montale di sole 70 ore prima, sono partiti abbastanza contratti e nonostante Danesi aprisse le danze con un paio di triple, gli ospiti trovavano proprio dai 6,75 l’arma per superare i padroni di casa al primo mini intervallo concluso sul 17 a 22, grazie ai canestri dall’arco del giovane Resti, di Ceccherini e del montenegrino Miranovic. Nel secondo quarto però la SIBE alzava la sua difesa, contestando tutte le conclusioni degli uomini di coach Caimi che utilizzava in breve i timeout a disposizione, ma la Synergy non poteva evitare il 13 a 2 frutto delle iniziative di Navicelli e di Magni che iniziava a scaldare la mano, poi un gioco da tre punti di Marini, e soprattutto il dominio nel pitturato di un inarrestabile Vannini, 11 punti nel quarto. I giovani Pacini e Marini, oltre a Manfredini al rientro dopo oltre un mese, davano il loro apporto alla causa e nonostante il croato Vaselinovic provasse a bloccare l'emorragia con due belle conclusioni, erano ancora il pivot e Navicelli mandavano le squadre negli spogliatoi con Prato avanti 36 a 28. Alla ripresa, 6 consecutivi dei neroarancio costringevano coach Pinelli a chiamare una sospensione per parlarci su. Magni con 9 punti e un jump di Danesi tenevano avanti la SIBE all’ultimo intervallo, 47 a 45. Nel quarto finale Magni e Vannini decidevano di chiuderla realizzando canestri in paint area a ripetizione. Smecca piazzava la tripla della prima fuga, consolidata da una zingarata di Navicelli. Ancora Magni, ennesimo “ventello” e Vannini, 24 punti alla fine conditi anche con 12 rimbalzi, davano la spallata finale per il definitivo 68 a 56. La SIBE con questa vittoria, anche se il cammino è ancora lungo, si toglie per adesso dalla fastidiosa zona playout e sabato prossimo andrà a Livorno a far visita al Don Bosco che per adesso, con due punti in più rispetto ai Dragons, guida la classifica appaiato a Montecatini, Montevarchi e Arezzo. I Dragons torneranno alle Toscanini, auguriamoci finalmente con la presenza dei propri sostenitori, mercoledì 2 giugno per affrontare un’altra prima in classifica, quella Fides Montevarchi guidata in panchina da coach Paludi, già sulla panchina pratese nell’ultima stagione di serie B.
TV Prato manderà in onda la telecronaca di SIBE Prato c. Synergy sul canale principale (74 del Digitale Terrestre) martedì 25 maggio alle ore 23,30. Diverse poi anche le repliche sul canale sportivo (212 del D.T.): mercoledì 26 alle 21.00, giovedì alle 16,00, venerdì alle 10,30 e sabato 29 maggio alle 19.
SIBE PRATO – SYNERGY VALDARNO 68 a 56 ( 17/22 - 36/28 - 47/45)
Dragons: Danesi 13, Magni 20, Navicelli 5, Ndoye NE, Patrascan NE, Smecca 3, Vannini 24, Pacini, Manfredini, Pittoni NE, Marini 3, Zardo; Allenatore Pinelli, Assistenti Gabbiani e Parretti
Synergy: Buldo 8, Mesina NE, Resti T, Vaselinovic 11, Marchionni, Miranovic 13, Resti S. 6, Prosperi, Brandini 9, Innocenti 4, Ceccherini 5, Mancini NE; Allenatore Caimi
Arbitri: Barbarulo di Vinci e Parigi di Firenze

Comunciato Sibe Prato

Nessun commento

Powered by Blogger.