Header Ads

La Viking affonda a Livorno: 85-62


Che non fosse una trasferta facile lo sapevamo in partenza. Ma che la trasferta di Livorno contro il Don Bosco si trasformasse in una sonora debacle, nessuno se l'aspettava. I ragazzini labronici si sono imposti con grande merito (85-62) prendendo il controllo della gara sin dalle prime azioni, spinti da una difesa molto fisica e ben organizzata che ha corroborato un attacco praticamente infallibile, con un 5/6 da tre nel primo quarto che ha pompato il 29-14 con cui si è chiusa la prima frazione. Un vantaggio che in pratica ha deciso la gara, i rossoblù non sono mai riusciti a colmare le distanze (50-30 all'intervallo) e a dire il vero non ci sono neanche andati vicini: l'unico sprazzo degno di nota si è avuto nell'ultimo quarto, con una folata di Tommei che ha portato i compagni sul -9 (62-53), ma la rimonta si è fermata li, mentre Livorno ha proseguito nella sua rullata, alla quale si è iscritto un Malfatti da 10/19 dal campo e 8 rimbalzi, forse la miglior prestazione in carriera. Ancora una volta sotto accusa una difesa deficitaria, che ha concesso di tutto agli avversari mettendo la partita sul territorio preferito, ovvero la corsa e il tiro da tre. Le percentuali hanno aiutato il Don Bosco (15/29 da tre alle fine), ma grande demerito va ad una difesa sempre in ritardo, lenta nelle rotazioni e assente negli aiuti sul lato debole, che si è fatta frullare da un attacco preciso e pulito che ha trovato quasi sempre un buon tiro. E se la difesa ha fatto acqua, in attacco i ragazzi di coach Cardelli hanno avuto una serata poco felice, sia per merito della difesa avversaria sia per una mira imprecisa, sbagliando molti tiri aperti da fuori e alcune facili conclusioni da sotto. Pochi guizzi per Romano, molti errori per Tommei e Ingrosso, qualche lampo qua e la di Meini e Zampa. Una serata da dimenticare quindi, in tutto e per tutto, una sconfitta che complica notevolmente il cammino in questa fase, anche se i risultati di giornata hanno rimesso praticamente tutti alla pari. Le giornate da giocare però adesso sono sei e i rossoblù non devono più sbagliare se non vogliono essere risucchiati nei playout, considerando poi la complicazione non da poco che le partite casalinghe verranno giocate a Ponte Buggianese e non al Palaterme, annullando di fatto ogni effimero effetto del fattore campo.
DON BOSCO LIVORNO - Mezzacapo ne, Carlotti 3, Maniaci ne, Ense 8, Paoli F. 12, Ciano ne, Kuuba 15, Mazzantini 10, Vespasiani, Malfatti 23, Fantoni 10, Paoli M. 4. All.: Aprea.
VIKING - Giuliani ne, Ingrosso 10, Marengo 5, Meini 12, Zampa 11, Pellegrini, Martini ne, Cei A. ne, Romano 7, Manetti 6, Tommei 11, Ghiarè. All.: Cardelli.
ARBITRI - Piram e Sposito.
PARZIALI: 29-14, 50-30, 61-47.

Montecatiniterme Basketball

Nessun commento

Powered by Blogger.