Header Ads

Livorno vende cara la pelle, Lucca passa solo nel finale


In una partita dall'intensità altissima, l'U16 eccellenza di coach Merciadri riesce a imporsi con fatica nel finale contro una Pielle Livorno sugli scudi. Al Palatagliate finisce 83-76 per il BcLucca ma l'esito della partita è stato completamente in discussione fino alla sirena. La squadra di coach Forti conduce infatti con merito per i primi 32', salvo poi calare solo nel finale e subire così il sorpasso lucchese. Livorno, che alla fine ha pagato la maggior fisicità dei locali, ha giocato davvero una partita splendida per intensità e determinazione, e forse questa volta, non avrebbe meritato la sconfitta. C'è voluto un secondo tempo da ben 51 punti complessivi segnati dai biancorossi per riuscire a mettere finalmente la testa avanti e portare a casa una vittoria sudatissima. Entrambe le squadre che fanno della velocità e del gioco in transizione la loro arma principale, hanno giocato una partita senza mai risparmiarsi e senza troppo badare al tempo e al punteggio. Ne è venuta fuori una partita divertente fatta di strappi e acuti individuali, parziali e controparziali. Gli attacchi spesso hanno avuto la meglio sulle difese, con quella locale, soprattutto, che è sembrata fin troppo lassa e sfilacciata nel rispondere alle scorribande labroniche. Ristori (22 punti) e Sergio (18) sono stati i mattatori di una Pielle che spesso è riuscita a fare male, indistintamente, sia attaccando il ferro sia con il tiro dalla lunga distanza. Questa facilità nel trovare il fondo delle retina, oltre al merito ospite, è un segno eloquente di un atteggiamento troppo 'soft' della banda del BcL. Lucca dal canto suo però ha il merito di non essersi mai disunita e di essere cresciuta con il passare dei minuti. Se la primissima scossa è arrivata a fine secondo quarto grazie all'energia di Gentili, il vero cambio di marcia c'è stato dopo l'intervallo lungo con Buselli, migliore dei suoi (saranno 20 per lui alla fine), che ha suonato la carica trovando spesso la vià del canestro in attacco e buttando giù rimbalzi decisivi in difesa. A 15 minuti dalla fine Livorno è avanti di 11 lunghezze ma Lucca, aggrappata principalmente alle buone iniziative di Brugioni e Manfredini riesce a chiudere a -1 il quarto. L'inerzia porta i biancorossi avanti di 7 sul 74 - 67 ma Livorno non vuole saperne di mollare e ricuce fino al meno uno sul 77-76. Nel momento cruciale del match sale in cattedra Rinaldi che con una tripla dall'angolo porta i suoi fuori dalle secche in cui si erano pericolosamente incagliati e spegne di fatto le velleità pielline di vittoria. Complimenti ancora a Livorno per la grande prova messa in campo e complimenti anche ai nostri ragazzi per essere riusciti a vincere nonostante la partita avesse preso una direzione diversa. Se a livello offensivo la squadra sta crescendo di partita in partita, sono da rivedere soprattutto la difesa e, in questo caso, l'approccio troppo morbido iniziale che ha seriamente messo in discussione il risultato finale. Adesso per i ragazzi di Merciadri una settimana di lavoro prima dell'appuntamento sabato prossimo alle 18 e 30 a Cecina dove ad attenderli troveranno la seconda forza di questo girone. Cecina avanti ai lucchesi di due lunghezze in classifica.
Parziali
16/17 - 16/21 - 26/21 - 25/15
16/17 - 32/38 - 58/59 - 83/76
BcLucca: Manfredini 12, Brugioni 23, Rinaldi 10, Sciotti, Gentili 2, Bosi, Catelli 5, Buselli 20, Benedetti 11, Figus 2, Del Debbio. All. Merciadri, ass. Losco, Sodini

Basketball Club Lucca

Nessun commento

Powered by Blogger.