Header Ads

Un Cus Pisa gia' sicuro dei play offs cede solo nel finale a Siena contro il Costone


VISMEDERI COSTONE SIENA - GAS AND HEAT CUS PISA 81-69 (21-20, 39-46, 57-55)
VISMEDERI COSTONE SIENA: Bruttini 19, Tognazzi 15, Juliatto 9, Ondo Mengue 12, Pinna 11, Ceccarelli 13, Lucas Silveira 2, Panichi, Ricci, Bonelli ne, Ciompi ne, De Martino ne. All. Braccagni
CUS PISA: Fiorindi 4, Italiano 19, lasala 2, Lazzeri An 12, Lazzeri Al. 4, Quarta 14, Benini 6, Siena 6, Giovani 2, Mangoni, Giannelli ne. All. Angiolini
ARBITRI: Luppichini e Giannini
Alla fine il pronostico è stato rispettato ed il Costone Siena porta a casa due punti fondamentali per la conquista dei play offs promozione, obbiettivo già raggiunto da due settimane dalla squadra universitaria. Ma nonostante le diverse motivazioni delle due squadre ne è uscita una partita equilibrata con gli ospiti che andavano all'intervallo lungo con 7 punti di vantaggio mostrando una certa superiorità ed i padroni di casa che con un ottimo terzo quarto riprendevano in mano le redini del match, riuscendo nel finale a staccare gli avversari chiudendo addirittura con 12 punti di vantaggio. Ma i pisani, che si sono presentati con Benini e Siena in precarie condizioni fisiche, possono essere comunque soddisfatti per essere riusciti a mettere in grande difficoltà gli avversari (basti pensare che al 34’ erano ancora in vantaggio di un punto sul 62 a 63) dovendo pure fare i conti con un arbitraggio che ha concesso ai padroni di casa un gioco a dir poco “ruvido" sopratutto contro i due principali terminali offensivi della squadra pisana (Benini e Italiano) particolarmente penalizzati dal metro arbitrale applicato nei loro confronti. E’ auspicabile che in vista dei play-off il metro arbitrale possano tutelare in modo equo le squadre che si contenderanno l’acceso al campionato superiore.. Il Costone dal canto suo ha giocato un'ottima partita, portando cinque uomini in doppia cifra, confermandosi di meritare assolutamente i play offs dove siamo certi che daranno del filo da torcere a chiunque. Nelle file gialloblù una segnalazione particolare la meritano Italiano (top scorer con 19 punti nonostante una marcatura spesso ben oltre il consentito), Andrea Lazzeri e Quarta. Prossimo impegno per i gialloblù pisani che proveranno a ritornare alla vittoria domenica 23 maggio alle ore 18.00 contro il Mens Sana Siena per quello che dovrebbe essere l'ultimo incontro disputato a porte chiuse.

Cus Pisa Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.