Header Ads

Chiusi vince e porta la serie a gara 5! Ad Agrigento è 57-69


Moncada Agrigento – San Giobbe Chiusi 57-69 (9-20; 12-20; 22- 15; 14-14)
Agrigento Rotondo 8, Grande 11, Cuffaro, Tartaglia, Indelicato, Costi 6, Chiarastella 11, Ragagnin, Saccaggi 14, Veronesi 7, Peterson, Mayer Capo All. Catalani Primo Ass. Ferlisi
Chiusi Criconia 10, Fratto 11, Mihaies, Nespolo, Zanini 2, Berti 6, Bortolin 10, Carenza 9, Pollone 4, Mei 11, Raffaelli 4, Minoli 2 Capo All. Bassi Primo Ass. Schiavi Secondo Ass. Semplici
Arbitri Roca, Rodia
Chiusi vince Gara 4 e sposta la serie di nuovo in Tooscana. Sempre in vantaggio la San Giobbe termina il primo tempo con diciannove punti di margine. Agrigento recupera, fino al meno sei del quarto quarto, ma Chiusi non permette altro e vince 57-69.
Primo Quarto
Apre Bortolin, poi la bomba di Carenza per il più cinque Chiusi. Grossa partenza per la San Giobbe arcigna in difesa e cinica in attacco. I primi due minuti sono tutti di marca senese con l’allungo sullo 0-9 firmato ancora da Bortolin e Carenza. Si sblocca la Moncada in lunetta ma è solo uno su due. Mei in solitaria semina la difesa avversaria e cede a Pollone per l’appoggio del diciotto biancorosso e subito dopo ancora il ventuno della San Giobbe con la bomba del più tredici. Primi punti dal campo per i locali, Bortolin ai liberi è perfetto e il punteggio va 3-16. Super difesa dei ragazzi allenati da Bassi, Mei ne mette altri tre poi la risposta di Agrigento per il 5-19. Bottino pieno in lunetta per i siciliani, poi altro canestri per il meno dieci. Uno su due per Raffaelli ai liberi, ultime azioni che non danno frutti a nessuna delle due, il primo riposo è sul punteggio di 9-20.
Secondo Quarto
Due su Tre per Criconia dopo il fallo subito su tiro da oltre l’arco, poi ancora Criconia dalla distanza con il canestro del 9-25. Torna a far punti Agrigento, adesso 11-25 e con l’uno su due a gioco fermo. Bomba di Raffaelli e canestro di Fratto. Chiusi è più diciotto e Catalani chiama tempo. Difese impenetrabili nei minuti centrali del periodo, Agrigento però commette alcuni falli di troppo e Chiusi in lunetta va 12-31 con l’uno su due di Fratto. Arriva la tripla dei padroni di casa che provano a suonare la carica, Bassi per precauzione ferma il gioco con un time out. Uno su due ai liberi per la Moncada, Zanini in appoggio e Chiusi sul 16-33. Risponde Agrigento facendo bottino pieno in lunetta, ma Berti in bello stile offre un assist perfetto per Fratto e la San Giobbe torna avanti di diciassette. Nulla di fatto ai liberi per Zanini, Carenza in arresto fa un gran canestro, ma poi è ingenuo e subisce un tecnico per proteste. La Moncada realizza il libero, poi l’appoggio del 21-37, ma Criconia sulla sirena trova la bomba che manda le formazioni alla pausa lunga sul 21-40.
Terzo Quarto
Agrigento dopo un minuto con polveri bagnate trova la tripla che apre la ripresa, poi l’espulsione di Carenza, per proteste dopo il canestro realizzato, complica le cose e la Moncada con il libero per il tecnico fischiato sale 25-42. La risposta arriva con Minoli in contropiede, Agrigento ne mette altri due. Massimo sforzo per i locali aiutati anche dal calore del pubblico, è 29-44 e alla metà del periodo Bassi chiama tempo. Al rientro Bortolin è lesto a rimbalzo e nel ribadire a canestro e Fratto amplia con il più classico dei suoi movimenti. Tripla per la Moncada, due su due ai liberi e il tabellone segna 34-48. Altra tripla dei locali adesso meno undici con il palazzetto che è una bolgia. Agrigento torna sotto la doppia cifra a due minuti dall’ultimo intervallo. Due su due per Criconia in lunetta, risposta della Moncada e 41-50. Berti trova il nuovo più undici da sotto la retina, Agrigento in lunetta fa due su due a diciannove secondi dalla fine del periodo. E’ la bomba di Mei a mandare le squadre a riposo 43-55.
Quarto Quarto
Super Pollone in assistenza per Berti, Agrigento replica ed è 45-57. Uno su due per il locali quando sono passati tre minuti, poi Fratto è bravissimo a trovare il gancio del 46-59. Questa volta è bottino pieno in lunetta per Agrigento, Chiusi risponde con caparbietà su un’azione lunghissima capitalizzata sulla sirena da Fratto. Alla metà del periodo è 48-61, la Moncada sale meno dieci. Entrambe le squadre in bonus, per un finale accesissimo, Bortolin mette il più dodici e Agrigento risponde subito. Meno otto Moncada a due esatti dalla fine, poi viaggio in lunetta dei siciliani per il quinto fallo di Bortolin costretto ad uscire. 57-63 con il due su due dei siciliani, replicato però da Berti. Catalani chiama tempo a cinquantasei secondi dalla fine. Al rientro fallo di Chiarastella fuori anche lui per le cinque infrazioni. Pollone ai liberi è glaciale 57-67. Anche Grande fuori per falli e Chiusi che ha la vittoria in pugno. Pollone ne mette altri due e la San Giobbe vince 57-69.

San Giobbe Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.