Header Ads

Stoichkova-Rembiszewska, primo anno in A1 e già le idee chiare


La bulgara di passaporto italiano e la polacca al suo primo anno all'estero accomunate dagli stessi obiettivi. "Crescere ancora nella nostra carriera e soprattutto dare una mano all'Use Rosa in questo campionato"
E’ una delle scommesse che quest’anno coach Alessio Cioni ha scelto di giocare al tavolo del campionato. Dopo un'ottima stagione a Patti in A2 chiusa con 8 punti e 4 rimbalzi di media, arriva infatti a Empoli Katrin Stoichkova, classe 1999, giocatrice bulgara di passaporto italiano. Al raduno il suo sorriso e la sua vitalità hanno conquistato subito tutti e le caratteristiche di giocatrice con grande determinazione e voglia di far bene fanno di lei una ragazza perfetta per essere inserita nel mondo Use Rosa. “Sono arrivata in Italia ad appena 14 anni, per la precisione a Viterbo – racconta – ho iniziato un percorso si crescita che ora, dopo la stagione in A2 a Patti seguita a quelle di Viterbo e La Spezia, mi ha portato qui a Empoli nella massima categoria. Quando ero a La Spezia ho giocato contro Empoli e quindi conosco questa squadra da tempo. Ricordo che vincemmo qui al Pala Sammontana e per Empoli fu l’unica sconfitta”. “Siamo un roster giovane con giocatrici che arrivano per la prima volta in Italia – prosegue – ed accanto a noi ci sono compagne esperte che conoscono bene il campionato. Quindi possiamo creare un bel gruppo e cercare di fare un buon campionato”. E, al pari di Katrin, c’è poi anche un’altra ragazza che non solo si affaccia per la prima volta al campionato italiano ma anche al nostro paese, la polacca Amalia Rembiszewska, ala di 193 cm proveniente dalla compagine polacca del Vbw Arka Gdynia ed ormai da tempo giocatrice della Nazionale del suo paese. Per lei questi primi giorni a Empoli servono non solo per iniziare il lavoro in palestra ma anche per confrontarsi con la sua prima volta lontano dalla sua patria. “Sono felice di essere qui – spiega – quando ho avuto il contatto con l’Use Rosa ho accettato volentieri per fare la mia prima esperienza fuori dalla Polonia. Mi hanno parlato bene di questa squadra che conoscevo visto che seguivo la massima categoria italiana e quindi ora inizio a lavorare con entusiasmo per cercare di dare il massimo per la squadra e vivere al meglio questa nuova tappa della mia carriera”.

USE Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.