Header Ads

Non è ancora la Scotti che ha in mente coach Cioni


Nel test sul campo della neopromossa Faenza, le biancorosse non brillano nella prima metà ma poi hanno una buona reazione. Coach Cioni: "Mi aspettavo qualcosa di più, C'è ancora tanto da lavorare"
Non è ancora la Scotti che vuole coach Cioni. La conferma arriva dalla seconda amichevole consecutiva con una squadra pari categoria (dopo Lucca ecco la neopromossa Faenza) e da quanto, al di là della sconfitta per 56-50, la squadra fa vedere in campo. Come sempre, a fine gara, anche se il tempo per lavorare non manca, il tecnico non nasconde che si aspettava qualcosa di più e di diverso. «Non siamo andati bene. Non ho visto quei passi avanti rispetto a Lucca e sinceramente siamo più indietro di quanto mi aspettassi. C’è ancora da lavorare parecchio e siamo anche un po’ in apprensione per la Rembiszewska che ha un ginocchio gonfio dopo averlo battuto». Ovviamente non mancano le indicazioni positive, come la reazione avuta dopo che Faenza vola sul 29-13 che diventa poi 33-20 a metà partita. E' soprattutto Bocchetti dall'arco a suonare la sveglia e la squadra cambia faccia giocando una seconda metà di partita decisamente migliore. Manetti tocca il -5 ed al 30' siamo 40-37, con la Scotti che impatta poi a quota 43. Nel finale, però, Faenza è più lucida e porta a casa la partita.
Il tabellino:
Ruffini, Stoichkova 5, Lucchesini 6, Baldelli 5, Williams 8, Ravelli 6, Rembiszewska 1, Manetti 1, Bocchetti 18. All. Cioni (ass. Cesaro/Ferradini)
Parziali: 18-8, 15-12, 7-17, 16-13

USE Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.