Header Ads

2°G. Asd Valdisieve-Olimpia Legnaia 63-64


Bruciante sconfitta quella patita dalla Valdisieve all'esordio casalingo: dopo 40 minuti di battaglia, i biancoverdi vengono superati per un solo punto dall'Olimpia Legnaia, al termine di una partita combattuta ma corretta, che lascia l'amaro in bocca agli uomini di Pescioli per l'esito finale e soprattutto per come è arrivato. Partita fin da subito briosa con ritmi altissimi, bene i biancoverdi nelle prime fasi (7-2 al 3°), prima del rientro degli ospiti (7-8 al 5°); Occhini da una parte, Catalano dall'altra guidano le rispettive squadre in una gara molto bella e combattuta, con gli ospiti che si dimostrano più concreti al tiro chiudendo in vantaggio il primo quarto. Nel secondo periodo le percentuali calano da ambo le parti, due triple consecutive firmate Municchi e Maltomini riportano Valdisieve a stretto contatto (25-28 al 16°), situazione che rimane pressochè invariata fino all'ultimo minuto del tempino in cui gli ospiti, grazie a Guzzon e Nikoci, si riportano avanti di 7 punti approfittando delle occasioni sprecate dai biancoverdi soprattutto nella metà campo offensiva. L'equilibrio fra le due squadre prosegue anche nel terzo parziale, Valdisieve tenta di riavvicinarsi con Occhini e Pelucchini, ma gli ospiti sono bravi a rispondere trovando canestri importanti che tengono i biancoverdi sotto nel punteggio (44-48 al 35°). La squadra di Pescioli getta via più volte la possibilità di andare a meno due, la confusione finale dei biancoverdi e qualche fischio discutibile della coppia arbitrale sono favorevoli alla formazione fiorentina che chiude il quarto sopra cinque punti. Negli ultimi dieci minuti la lucidità in attacco da ambo le parti viene meno, con Valdisieve che non riesce a produrre un parziale favorevole alla rimonta e Legnaia che non riesce ad "ammazzare" la partita (58-62 al 36°); a due minuti dal termine il punteggio è invariato, la squadra di Pescioli ci crede e con caparbietà tenta il colpaccio, portandosi a meno uno grazie ad un tiro da 3 di Maltomini e ad un canestro del solito Occhini (63-64 al 39°). L'ultimo minuto regala tantissime emozioni, Legnaia sbaglia il canestro del più tre ma Cioni non trattiene il rimbalzo regalando un nuovo possesso agli ospiti, che però sprecano subito nella successiva rimessa; nel ribaltamento di fronte Valdisieve pasticcia in attacco venendo costretta dalla difesa ospite ad una palla a due, con 7 secondi da giocare ed il possesso che premia Legnaia. La formazione di Zanardo perde però immediatamente palla sulla rimessa regalando il possesso a Valdisieve con 5 secondi da giocare ed un punto da recuperare; dopo il time out di Pescioli, capitan Occhini riesce ad ottenere un fallo su un tentativo di tiro con un solo secondo da giocare, sul punteggio ancora fermo sul 63 a 64. Purtroppo l'ala biancoverde, come raramente è successo nella sua quasi ventennale esperienza in maglia Valdisieve, sbaglia entrambi i tiri liberi permettendo così alla squadra fiorentina di uscire vincitrice dal parquet della palestra Balducci di Pontassieve. C'è sicuramente molto rammarico per l'esito finale della partita, ma siamo fiduciosi che i ragazzi del duo Pescioli-Gemmi sapranno prendere il buono da gare come questa per crescere ed essere consapevoli di poter dire la propria in ogni occasione e contro qualsiasi avversario di questo difficile campionato di Serie C Gold. Forza ragazzi, forza Valdisieve!!
ASD Valdisieve - Olimpia Legnaia 63-64
Valdisieve: Bartolozzi 2, Cioni, Piccini N., Maltomini 11, Pelucchini 16, Occhini 21, Morandi, Pilli ne, Sarti ne, Bianchi 5, Municchi 8, Piccini C. Allenatore: Pescioli
Legnaia: Mazzerelli ne, Guzzon 11, Catalano 12, Padoin ne, Susini 4, Baldinotti 6, Nardi 1, Andrei 3, Del Secco 4, Mpeck, Nikoci 16, Scampone 7. Allenatore: Zanardo
Arbitri: Corso e Rossetti
Parziali: 16-22, 29-36, 51-56, 63-64.

ASD Valdisieve

Nessun commento

Powered by Blogger.