Header Ads Widget

A La Spezia per ritrovare la vera Endiasfalti


non sarà una partita come le altre, non puo' esserlo per molti motivi. Le Aquile vengono da tre stop consecutivi, uno netto contro Arezzo con 2/17 da tre nell'ultima gara. In settimana la società ha cercato di trasmettere serenità alla squadra, prima di tutto questo roster deve recuperare testa e fiducia. Difficile con Tommei e Tuci fuori per infortunio. Negli ultimi anni non erano mai stati così tanti, contemporaneamente, i problemi di infermeria. E difficilmente c'erano stati strappi in un quarto da rendere la partita proibitiva. L'Endiasfalti in allenamento gioca bene, trova il canestro con facilità, in campionato la tensione sembra trasformare i giocatori. Quindi obiettivo in terra ligure è quello di ritrovare compattezza di gruppo e gioco. La vittoria è importante ma non fondamentale, semmai potrebbe essere una conseguenza delle certezze che ora sembrano evaporate. Lo sport, la pallacanestro, vive anche di questi momenti, l'importante è superarli con spirito di gruppo. Coach Mannelli: "Partita importante per ritrovare noi stessi. Spezia è una squadra che è in forma, dalle grandi tradizioni e giocare da loro è sempre difficile. Ho chiesto ai ragazzi di dare il massimo ed essere come in allenamento. Rivoglio trovare i giocatori che conosco". Appuntamento, alle, 18 a La Spezia

Lorenzo Mossani
Addetto stampa Pall. Agliana 2000

Posta un commento

0 Commenti