Header Ads Widget

La Gea Grosseto cerca la terza vittoria in serie D ospitando domenica in via Austria il Calcinaia


La Gea Basketball Grosseto torna domenica alle 18 sul parquet amico di via Austria per confrontarsi con il Pastificio Caponi Calcinaia nella quarta giornata del campionato di serie D. Un match impegnativo per i ragazzi di Pablo Crudeli, reduci da una vittoria sul campo di Piombino al termine di una gara conclusa in crescendo dopo un primo tempo un po’ compassato. I pisani hanno invece vinto una battaglia contro la quota Fides Livorno, imponendosi 54-52. I grossetani sono alla ricerca della terza vittoria che darebbe ulteriore fiducia alla squadra. «L’impegno che ci attende - dice il capitano Edoardo Furi - è di quelli tosti. Il Calcinaia è un quintetto che conosciamo bene e che abbiamo affrontato tante volte. Sarà una partitaccia: loro sono un bel gruppo, che ha una chimica di squadra, un buon allenatore e due-tre elementi davvero bravi». «Per proseguire la serie positiva - aggiunge - sarà importante innanzitutto farsi trovare in salute nel secondo tempo, dopo aver difeso bene nel primo ed essere rimasti in partita. Dovremo correre bene e abbiamo anche tanti giovani che sanno farlo». Il Basket Calcinaia arriverà a Grosseto per coltivare il sogno di un’impresa in trasferta, per chiudere nel migliore dei modi il primo mini-ciclo di quattro partite difficili. «Troviamo una squadra - sottolinea il coach pisano Andrea Ierardi - che ci supera per fisicità in ogni ruolo e dovremo essere pronti ad adattarci alle situazioni che un allenatore esperto e preparato come Crudeli ci proporrà. La lotta a rimbalzo e la capacità di esprimere intensità sui 28 metri saranno le chiavi per permetterci di competere». IL PRECEDENTE. Grosseto e Calcinaia si ritrovano di fronte a tre anni di distanza dai quarti di finale della stagione 2017-2018 di serie D, che ci conclusero con la vittoria dei pisani dopo gara3 per 64-61 il 13 maggio 2018. La Gea vinse gara1 in trasferta, ma non riuscì a mettere il colpo del ko in casa. La Gea dovrà fare a meno per domenica di due pedine importanti, Mattia Ricciarelli che, dopo i confortanti risultati della risonanza al ginocchio, sarà disponibile tra due settimane, e Lorenzo Morgia, fuori città per impegni personalli. I convocati: Baccheschi, Bambini, Battaglini, Furi, Mari, Mazzei, Neri, Piccoli, Roberti, Romboli, Scurti, Simonelli. Arbitrano l’incontro Alessio Buono di Chiusi e Andrea Cavallo di Siena.

Ufficio stampa Gea Basketball

Posta un commento

0 Commenti