Header Ads

Agliana, il cuore contro l'ostacolo: vittoria contro Siena


Cuore, grinta e lucidità. Ecco il segreto della vittoria della Endiasfalti contro la Virtus Siena. Una pallanestro deliziosa, una sublime transizione di palla e il coraggio di provare colpi da categoria superiore ogni volta che Siena ricuciva gli strappi. Un roster che cresce di partita in partita, canestro dopo canestro. Stasera tutti da lode, con capitan Nieri autentico trascinatore. Così si può guardare il futuro con ritrovato ottimismo. La cronaca della partita: Mannelli si affida a capitan Nieri, Zeneli, Zita, Nesi e Razzoli. Il quintetto che fin qui sta davvero progredendo partita dopo partita. Le nostre Aquile prendono bene il parquet, doppio Zeneli (oggi perfetto) e i padroni di casa volano sul 11-5. Nesi schiaccia il 13-5, Siena ha difficoltà a penetrare. Bruno è bravo due volte a vincere un duello sotto canestro (15-11). Bomba di Nieri, 22-13. Davvero ottima la transizione di Agliana che chiude con una spettacolare schiacciata di Chiti, 27-15. Nesi porta la squadra al massimo vantaggio, 30-15. Siena, non ci sta, e riesce con un pressing a tutto campo a recuperare palle importanti e riportarsi sul 30-21. Agliana perde lucidità, sbaglia movimento e passaggi offensivi, Siena non perdona (32-30). Nieri torna a realizzare, 34-30. Lo stesso Nieri si guadagna un fallo ed è freddo dalla lunetta, 38-30 Endiasfalti. Si va all'intervallo lungo con Agliana in vantaggio per 39-32. Partita di un'intensità incredibile. Le squadre si affrontano a viso aperto, Agliana accetta la sfida sotto canestro, Zeneli griffa il 52 a 41. Agliana cerca un gioco anche spettacolare, non sempre va bene: Siena si riporta sotto 57-49. Super Nieri, finta il passaggio e realizza il 62-49. Che capitano! Finisce il terzo Tempino, 62-51. Pressing a tutto campo di Siena che prova il tutto per tutto e si riporta a -5, Razzoli vince un contrasto sotto canestro, 69-60. Siena ci prova dalla distanza e non sbaglia un tiro, 69-67, partita riaperta. Zeneli si prende il rischio e fa bene, bomba da 3: 74-69. Agliana ci mette rabbia, bravura e classe ed è vittoria: 83-71. Applausi, solo applausi.
Agliana - Siena 83 - 71 (27-15, 39-32, 62-51)
Endiasfalti: Zita 7, Nesi 8, Chiti 2, Cei 6, Razzoli 8, Zeneli 33, Nieri (k) 19, Covino 0, Malevolti ne, Malevolti F. ne, Natalini n.e.
Siena: Bartoletti 12, Olleia (k) 13, Lenardon 5, Nepi 14, Bruno, Cannoni ne, Ceriglio 14, Zamboni 4, Braccagni 4, Costantini 5, Pacciani ne, Avdiu ne.
Zita: "Siamo stati quasi perfetti. Quando Siena approfittava delle nostre fisiologiche pause, abbiamo alzato la percentuale al tiro. Il nostro era un cammino, lo abbiamo intrapreso con mille difficoltà, ora non ci vogliamo fermare. Cercheremo di migliorare in ogni seduta di allenamento. Entrare nelle prime otto non è impossibile".
Mannelli: "Vittoria dedicata a Piccio!"

Lorenzo Mossani
Addetto stampa Pall. Agliana 2000

Nessun commento

Powered by Blogger.