Header Ads

Angelo Carnemolla è il nuovo mental coach della Scuola Basket Arezzo


Un mental coach per la Scuola Basket Arezzo. La società aretina ha avviato la collaborazione con lo psicologo dello sport Angelo Carnemolla che, dopo aver lavorato con numerose federazioni italiane e internazionali, porrà le proprie competenze al supporto degli allenatori e degli atleti delle diverse formazioni della Sba. Questo professionista è riconosciuto tra i massimi esperti italiani nell’area dello sviluppo di sé e del proprio potenziale, dunque ad Arezzo proporrà incontri periodici con i tecnici con l’obiettivo di stimolare strategie e soluzioni volte a supportare i ragazzi per valorizzare i loro punti di forza. La collaborazione è nata su idea del responsabile tecnico della Sba Umberto Vezzosi che aveva condiviso con il dottor Carnemolla una comune esperienza alla Virtus Siena, apprezzandone le metodologie e i benefici portati all’attività sportiva dal suo specifico lavoro psicologico. Questa possibilità è stata immediatamente raccolta dal presidente Mauro Castelli che, dopo aver consolidato lo staff tecnico della società con l’inserimento del metodologo dell’allenamento Roberto Colli, ha ora mosso un ulteriore passo in avanti nel progetto di costruzione di una struttura capace di favorire lo sviluppo della pallacanestro cittadina attraverso la crescita di ogni giovane cestista a livello motorio, fisico, tecnico e mentale. Il dottor Carnemolla è anche un consulente esperto di leadership e change management e, in quest’ottica, garantirà la propria disponibilità per incontri rivolti ai principali sponsor della Sba per fornire indicazioni strategiche per sviluppare il loro capitale di risorse umane, con l’intenzione di coinvolgere i rappresentanti di realtà locali quali Amen, Bm, Chimet, Galvar, Nova Verta, Rosini e Tecnoil. La Sba, dunque, potrà da ora contare sul supporto di uno psicologo dello sport che vanta un curriculum di eccezionale prestigio in cui spicca la collaborazione con le atlete di sciabola della Nazionale Italiana di scherma. Dal 2000 al 2002 ha inoltre collaborato con Bruno De Michelis fondatore del MilanLab, il centro di ricerca scientifica interdisciplinare del Milan, e fino al 2006 è stato responsabile e docente del Corso di Psicologia dello Sport dell’Università di Siena, mentre dal 2010 è psicologo del Circolo Scherma Fides Livorno (tra le società sportive più antiche d’Italia e più vincenti del mondo) e dal 2017 ha lavorato con le atlete della nazionale dell’India di sciabola contribuendo alla prima storica qualificazione di una schermitrice indiana alle Olimpiadi. «Quello che vorrei portare alla Sba - spiega il dottor Carnemolla, - è un modo di pensare basato sui tre principi che, da sempre, hanno guidato il mio approccio alla preparazione mentale: allenarsi per curare i dettagli, accettando il fatto che la perfezione non esiste; concentrarsi su ciò che è al di fuori dal nostro controllo, come l’aspettativa di risultati o le aspettative degli altri, è una partita persa e porta a stress, pressione e ansia; spostare dunque l’attenzione solo su ciò che può essere controllato».

Uffici Stampa EGV

Nessun commento

Powered by Blogger.